automobilisti Vs ciclisti (ancora - parte 2)

mauretto

Apprendista Cronoman
24 Aprile 2009
2.816
2.657
Fvg
Bici
un onesto ferro
Forse leggermente OT, ma sono appena stato a fare la visita per il rinnovo della patente. Non esagero se dico che è durata meno di un minuto. Il medico ci ha messo molto più tempo a compilare la fattura. Adesso mi spiego come mai ci sono così tanti rimbambiti per strada
 

bikernat

Passista
8 Luglio 2013
3.860
3.178
Napoli
Bici
BDC Wilier GTR Team / Zero9 - MTB Wilier 409XB
capitato a me stamane, mi affianco ad una auto e noto che la ragazza alla guida non aveva le mani sul volante e con l'altra parlava al cellulare, e così proseguiva, medesima un'altra donna che lo nascondeva sulla gamba, quindi se lo nascondi basso vuol dire che stai facendo qualcosa che non dovresti, ma lo fai lo stesso, ad una rotonda ma era un uomo sulla 40ina e gli ho dovuto fare segno con il braccio per farlo rallentare mi stava stringendo mentre parlava al cellulare... la cosa che ho notato, quando vanno di fretta corrono, quando devono fare manovre dove devono velocizzare lo sgombero della strada lo fanno a rallentatore, quando devo svoltare mi volto e vedo che vanno lenti, faccio segno con il braccio a mo di freccia e vedo che accellerano quasi a venirmi dietro, ma tutta questa gente che ormai vive con il cellulare alla mano devono avere una vita sociale molto piena se stanno attaccati 24 ore su 24, tanto da non avere disponibili 10 secondi per salvaguardare la vita altrui, vuoi che sia un ciclista, un pedone, ma anche i cani e gatti randagi che si trovano a bordo strada e che a volte attraversano.
 

Maremonti76

Pedivella
20 Gennaio 2018
406
233
Un po' dal mare e un po' dai monti
Bici
Bianchi105
Eh ormai il cellulare alla guida è diventato un flagello!
E sì che ci sarebbero anche tanti ritrovato tecnologici per evitare di tenerlo ad occupare le mani (anche se pure i vari vivavoce, strumenti lettura messaggi ecc...un po' di distraggono).
Questa cattiva abitudine sembra davvero impossibile da eradicare.
Secondo me vanno inasprite le pene: ti becco una volta = patente sospesa per un mese. Ti becco la seconda = aspetti 6 mesi e ridai l'esame.

Comunque lunedì pomeriggio ho rischiato anche io: su una semicurva a dx di una statale, un autobus mi ha stretto molto vs il ciglio della strada; in senso opposto non veniva nessuno per cui delle 2 l'una: o non mi ha proprio visto (mi sembra strano, era giorno, sole alle spalle e avevo luce posteriore) oppure se n'è proprio fregato.
A scanso di equivoci l'ho mandato a fanc.... sia verbalmente che figurativamente (dito medio). Peccato che alla fermata successiva non l'abbia ribeccato
 
Ultima modifica:

Susodueto

Pedivella
28 Maggio 2020
339
159
54
San Donato Milanese
Bici
Olympia Ikon
Ho fatto un weekend sul lago e percorso varie volte in auto la Strada statale 45 bis Gardesana Occidentale da Limone a Salò.
Ci sono dei tratti ininterrotti di km di gallerie, alcune scavate nel 1930 con la strada molto stretta.
Ho visto decine di ciclisti senza luci, davanti e dietro.
Io giro come un albero di Natale, e non è sempre indispensabile essere così visibili. Ma per entrare senza una piccola luce a led in una galleria lunga più di 300 metri (magari con la divisa scura) non devi avere cognizione o troppa voglia di vivere, ancora a lungo.
 

RicktheQuick

Apprendista Scalatore
30 Giugno 2013
2.662
928
Arezzo
Bici
wilier zero.7,wilier 501
Eh ormai il cellulare alla guida è diventato un flagello!
E sì che ci sarebbero anche tanti ritrovato tecnologici per evitare di tenerlo ad occupare le mani (anche se pure i vari vivavoce, strumenti lettura messaggi ecc...un po' di distraggono).
Questa cattiva abitudine sembra davvero impossibile da eradicare.
Secondo me vanno inasprite le pene: ti becco una volta = patente sospesa per un mese. Ti becco la seconda = aspetti 6 mesi e ridai l'esame.

Comunque lunedì pomeriggio ho rischiato anche io: su una semicurva a dx di una statale, un autobus mi ha stretto molto vs il ciglio della strada; in senso opposto non veniva nessuno per cui delle 2 l'una: o non mi ha proprio visto (mi sembra strano, era giorno, sole alle spalle e avevo luce posteriore) oppure se n'è proprio fregato.
A scanso di equivoci l'ho mandato a fanc.... sia verbalmente che figurativamente (dito medio). Peccato che alla fermata successiva non l'abbia ribeccato

contrastare il fenomeno dei cellulari alla guida sarebbe facilissimo: basterebbe avere delle persone preposte ad andare in giro a multare i trasgressori. una specie di rivoluzionaria figura: il vigile urbano che lavora.
 

Shinkansen

Xeneize
20 Giugno 2006
13.589
3.074
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
contrastare il fenomeno dei cellulari alla guida sarebbe facilissimo: basterebbe avere delle persone preposte ad andare in giro a multare i trasgressori. una specie di rivoluzionaria figura: il vigile urbano che lavora.
Premesso che una persona se è in un posto non può essere in un altro. Voglio dire se sono a inizio strada e l'automobilista commette un'infrazione 500 metri dopo pur essendo presente sono inefficace perché non vedo l'infrazione.
A mio parere più che le persone la tecnologia potrebbe venire in aiuto. Per esempio, i tutor oltre a rilevare la velocità prendono la targa e verificano al volo se la macchina paga bollo e assicurazione, potrebbero fotografare le infrazioni. Allo stesso modo potrebbero fare i T-Red che, anziché multare uno perché ha superato di 20 centimetri la linea di stop al semaforo potrebbero essere usati per fotografare le infrazioni. Lo so, che qualcuno di voi direbbe che si instaurerebbe il Grande Fratello, ma il vantaggio sarebbe quello di avere strade più sicure.
 
  • Mi piace
Reactions: bikernat

FedeNova12

Novellino
7 Febbraio 2020
72
126
19
Como
Bici
Rockrider 520 e triban 520 gravel
Premesso che una persona se è in un posto non può essere in un altro. Voglio dire se sono a inizio strada e l'automobilista commette un'infrazione 500 metri dopo pur essendo presente sono inefficace perché non vedo l'infrazione.
A mio parere più che le persone la tecnologia potrebbe venire in aiuto. Per esempio, i tutor oltre a rilevare la velocità prendono la targa e verificano al volo se la macchina paga bollo e assicurazione, potrebbero fotografare le infrazioni. Allo stesso modo potrebbero fare i T-Red che, anziché multare uno perché ha superato di 20 centimetri la linea di stop al semaforo potrebbero essere usati per fotografare le infrazioni. Lo so, che qualcuno di voi direbbe che si instaurerebbe il Grande Fratello, ma il vantaggio sarebbe quello di avere strade più sicure.
Basterebbe semplicemente che con il solo video delle dashcam si potesse fare denuncia... Se su tutte, o quasi, le auto ci fosse una dashcam:
1) chi registra dovrebbe rispettare il codice
2) anche gli altri sarebbero più propensi a rispettarlo, visto che ci sarebbe un'alta probabilità che qualcuno ti vecchi.

Comunque qua dove vivo vedo che un po' più di rispetto per i ciclisti c'è... Quanto meno per i sorpassi si cerca di lasciare il 1,5 m, di solito.
Poi oggi, per dire, mentre ero in auto uno svizzero dietro ha deciso di partire in sorpasso (ovviamente in città, con la striscia continua) mentre c'era un auto che usciva dal garage un po' alla cieca e con un trattore che arrivava dall'altra parte...Uno che ti fa un atto del genere, a ritrovarlo fermo al semaforo altro che discutere... :mitra:
 
  • Mi piace
Reactions: bikernat

Shinkansen

Xeneize
20 Giugno 2006
13.589
3.074
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
Basterebbe semplicemente che con il solo video delle dashcam si potesse fare denuncia... Se su tutte, o quasi, le auto ci fosse una dashcam:
1) chi registra dovrebbe rispettare il codice
2) anche gli altri sarebbero più propensi a rispettarlo, visto che ci sarebbe un'alta probabilità che qualcuno ti becchi.
Siamo più dalle parti della delazione che da un comportamento civico per quanto di buon senso possa essere il tuo suggerimento. Il tuo ragionamento è valido nel caso di un incidente, ma a quel punto diventi testimone, parte in causa. Il nostro codice penale non prevede che un privato cittadino possa effettuare un arresto, come succede in Gran Bretagna, figurarsi segnalare un'infrazione stradale alla polizia.
La dashcam installata sulla macchina ha più la funzione di proteggere me stesso in caso di incidente. Ma allo stesso tempo potrebbe rendermi responsabile in caso in cui la mia condotta scorretta causasse quello stesso incidente.
Ripeto, basterebbe utilizzare la tecnologia a disposizione.

Faccio un esempio. A Genova abbiamo la sopraelevata, una strada, appunto, costruita sopra, a scorrimento veloce. È lunga 4 chilometri. Ci possono andare solo le macchine. Il limite è dei 60. Prima del Tutor io andavo a 65/70 e mi pisciavano in testa tutti, dico tutti, fra un po' anche le carrozzelle dei bambini. Non superavo mai nessuno, tranne qualche turista straniero che ci capitava. Dopo il Tutor io vado intorno ai 55/60 e sorpasso tutti, tutti quelli che negli anni scorsi mi pisciavano in testa. Vuol dire che se fai in modo che la gente sa che se commette un'infrazione la beccano le infrazioni non le fa. Punto.
 
  • Mi piace
Reactions: Bettina

mtbcla

Pignone
4 Gennaio 2016
104
176
Bici
canyon ultimate
Premesso che una persona se è in un posto non può essere in un altro. Voglio dire se sono a inizio strada e l'automobilista commette un'infrazione 500 metri dopo pur essendo presente sono inefficace perché non vedo l'infrazione.
A mio parere più che le persone la tecnologia potrebbe venire in aiuto. Per esempio, i tutor oltre a rilevare la velocità prendono la targa e verificano al volo se la macchina paga bollo e assicurazione, potrebbero fotografare le infrazioni. Allo stesso modo potrebbero fare i T-Red che, anziché multare uno perché ha superato di 20 centimetri la linea di stop al semaforo potrebbero essere usati per fotografare le infrazioni. Lo so, che qualcuno di voi direbbe che si instaurerebbe il Grande Fratello, ma il vantaggio sarebbe quello di avere strade più sicure.
Concordo totalmente con te. Nella vicina Svizzera l'uso della tecnologia per contrastare le infrazioni è una cosa normalissima. Anzi, se ne fanno un baffo della privacy, fotografando anche di fronte il veicolo e il conducente che supera i limiti di velocità. Ma siamo italiani...opinione pubblica e financo alcuni giudici di pace, allorquando si introducono nuove tecnologie sanzionare comportamenti pericolosi e contrari alle norme del Codice della Strada, iniziano la loro "crociata"
 
  • Mi piace
Reactions: FedeNova12

fabiopon

Scalatore
19 Novembre 2009
6.207
2.834
57
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Siamo più dalle parti della delazione che da un comportamento civico per quanto di buon senso possa essere il tuo suggerimento. Il tuo ragionamento è valido nel caso di un incidente, ma a quel punto diventi testimone, parte in causa. Il nostro codice penale non prevede che un privato cittadino possa effettuare un arresto, come succede in Gran Bretagna, figurarsi segnalare un'infrazione stradale alla polizia.
La dashcam installata sulla macchina ha più la funzione di proteggere me stesso in caso di incidente. Ma allo stesso tempo potrebbe rendermi responsabile in caso in cui la mia condotta scorretta causasse quello stesso incidente.
Ripeto, basterebbe utilizzare la tecnologia a disposizione.

Faccio un esempio. A Genova abbiamo la sopraelevata, una strada, appunto, costruita sopra, a scorrimento veloce. È lunga 4 chilometri. Ci possono andare solo le macchine. Il limite è dei 60. Prima del Tutor io andavo a 65/70 e mi pisciavano in testa tutti, dico tutti, fra un po' anche le carrozzelle dei bambini. Non superavo mai nessuno, tranne qualche turista straniero che ci capitava. Dopo il Tutor io vado intorno ai 55/60 e sorpasso tutti, tutti quelli che negli anni scorsi mi pisciavano in testa. Vuol dire che se fai in modo che la gente sa che se commette un'infrazione la beccano le infrazioni non le fa. Punto.
Oltretutto sulla sopraelevata da quando c'è il tutor nessuno va a più di 60, non ci sono praticamente mai code confronto a prima e gli incidenti (anche molto gravi) sono molto più rari.
 

FedeNova12

Novellino
7 Febbraio 2020
72
126
19
Como
Bici
Rockrider 520 e triban 520 gravel
Siamo più dalle parti della delazione che da un comportamento civico per quanto di buon senso possa essere il tuo suggerimento. Il tuo ragionamento è valido nel caso di un incidente, ma a quel punto diventi testimone, parte in causa. Il nostro codice penale non prevede che un privato cittadino possa effettuare un arresto, come succede in Gran Bretagna, figurarsi segnalare un'infrazione stradale alla polizia.
Delazione non capisco perché sia contrapposta a comportamento civico...
Infatti ci sono molti paesi più avanti di noi per quello che riguarda la sicurezza in strada. Se uno non rispetta il cds in modo lampante, mettendo in pericolo la vita degli altri, è ridicolo che non possa essere segnalato per la sua privacy.
La dashcam installata sulla macchina ha più la funzione di proteggere me stesso in caso di incidente. Ma allo stesso tempo potrebbe rendermi responsabile in caso in cui la mia condotta scorretta causasse quello stesso incidente.
Ripeto, basterebbe utilizzare la tecnologia a disposizione.
Beh certo, quella è la sua funzione, ti "protegge" in caso di incidente e in più sei costretto a guidare bene.
Vuol dire che se fai in modo che la gente sa che se commette un'infrazione la beccano le infrazioni non le fa. Punto.
Beh questo è ovvio, solo che a seconda dei casi gli strumenti con cui rilevare le infrazioni dovrebbero essere visibili o meno. Finché sei in autostrada va benissimo uno strumento come il tutor, segnalato, con cui sei obbligato a rispettare i limiti per x chilometri, in città invece che ci siano o meno gli autovelox è quasi lo stesso...
Se anche uno va a 70 km/h vede un coso arancio fluo e rallenta a 50 per 20 metri, poi riprende oltre il limite. In Svizzera l'ultima volta che ci sono stato gli autovelox erano degli scatolotti grigi anonimi, che se stai guidando concentrato sulla strada quasi non li noti. In questo modo, secondo me, uno piuttosto che rischiare la multa di continuo va ai 50 e basta, piuttosto che fare 10 km ai 70 e 20 metri ai 50...
 

Shinkansen

Xeneize
20 Giugno 2006
13.589
3.074
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
Delazione non capisco perché sia contrapposta a comportamento civico...
Va be' che siamo il paese di "chi fa la spia non è figlio di Maria", ma comunque la si rigiri la delazione non è un comportamento da regimi democratici. Infatti, se ne servono da sempre i regimi autoritari. Nazismo, fascismo, comunismo tutte dittature che hanno esaltato l'obbligo morale della segnalazione. Perché segnalazione è moralmente più accettabile di delazione.
Personalmente, per quanto possa accettare i benefici della segnalazione (siamo tutti controllati) ne vedo più gli aspetti negativi. Siccome i buoni propositi si trasformano sempre in pessime soluzioni le segnalazioni dei privati cittadini prevedo che si risolverebbero in vendette incrociate, ripicche e meschinità varie.
Per quanto imperfetto preferisco che siano le autorità preposte a vigilare.
 

tincone

Pedivella
8 Luglio 2017
306
277
greve in chianti
Bici
giant tcr advanced1 pro
Va be' che siamo il paese di "chi fa la spia non è figlio di Maria", ma comunque la si rigiri la delazione non è un comportamento da regimi democratici. Infatti, se ne servono da sempre i regimi autoritari. Nazismo, fascismo, comunismo tutte dittature che hanno esaltato l'obbligo morale della segnalazione. Perché segnalazione è moralmente più accettabile di delazione.
Personalmente, per quanto possa accettare i benefici della segnalazione (siamo tutti controllati) ne vedo più gli aspetti negativi. Siccome i buoni propositi si trasformano sempre in pessime soluzioni le segnalazioni dei privati cittadini prevedo che si risolverebbero in vendette incrociate, ripicche e meschinità varie.
Per quanto imperfetto preferisco che siano le autorità preposte a vigilare.
Se la segnalazione è accompagnata da prova certa,magari con un video, io sono assolutamente d'accordo, certo non sulla parola
 

dardono

Pignone
12 Settembre 2018
130
71
Bruxelles, Belgio
Bici
Merckx Blockhaus 67
Comunque di tecnologia disponibile gia' ce n'e' a volonta'. Ad esempio questo giocattolino gia' puo' riconoscere chi usa il telefono, chi va senza cintura, chi non rispetta la distanza di sicurezza etc : https://www.idemia.com/mesta-series . Oppure per quanto riguarda i velox, ce ne sono di mimetizzati dentro il paraurti di un'auto parcheggiata (sono gia' in uso in Francia e Belgio ad esempio: https://www.automobile-magazine.fr/...rque-en-voiture-privee-il-voit-tout-sait-tout )
I problemi sono spesso due:
- alcune funzionalita' non sono permesse dall'impianto legislativo
- soprattutto per quanto riguarda i velox, li mettono piu' nei punti e orari che fanno "cassa" piuttosto che in quelli veramente pericolosi
Per quanto riguarda gli utilizzatori di cellulare, mettono anche in pericolo gli altri automobilisti. Quanti ne ho visti zigzagare sulle linee di mezzeria, prendere uscite o svolte all'ultimo, etc.
 
  • Mi piace
Reactions: FedeNova12

FedeNova12

Novellino
7 Febbraio 2020
72
126
19
Como
Bici
Rockrider 520 e triban 520 gravel
Va be' che siamo il paese di "chi fa la spia non è figlio di Maria", ma comunque la si rigiri la delazione non è un comportamento da regimi democratici. Infatti, se ne servono da sempre i regimi autoritari. Nazismo, fascismo, comunismo tutte dittature che hanno esaltato l'obbligo morale della segnalazione. Perché segnalazione è moralmente più accettabile di delazione.
Personalmente, per quanto possa accettare i benefici della segnalazione (siamo tutti controllati) ne vedo più gli aspetti negativi. Siccome i buoni propositi si trasformano sempre in pessime soluzioni le segnalazioni dei privati cittadini prevedo che si risolverebbero in vendette incrociate, ripicche e meschinità varie.
Per quanto imperfetto preferisco che siano le autorità preposte a vigilare.
Per delazione io intendo semplicemente denunciare l'autore di un reato segretamente, non vedo quale sia il problema.
Poi se uno vuole vendicarsi di qualcuno credo ci siano modi molto più facili rispetto a saltare in auto, seguirlo e sperare che sia uno che se ne frega del cds. Anche perché se il video poi mostra che effettivamente l'altro commette delle infrazioni, a prescindere dal motivo del video, dovrebbe essere punito...
 

Shinkansen

Xeneize
20 Giugno 2006
13.589
3.074
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
Oggi, un fenomeno in moto mentre rientravo a casa, nell'ultima discesa in Via Donato Somma (a beneficio dei genovesi) ha avuto da ridire circa il mio modo di scendere. Ero sopra i 50 e chi conosce la discesa sa che è molto difficile mantenere una traiettoria definita fra tombini con scalini, messi a mo' di slalom, grate di scolo sulla destra con asfalto che fa avvallamento. Insomma, se vuoi una traiettoria pulita devi stare tutto a sinistra. Qualche volta, quando c'è un po' di traffico mi riesce, ma altrimenti devo barcamenarmi fra i vari tombini. Sono veramente tanti per circa 700 metri.
Dicevo, il fenomeno deve essere arrivato a stecca perché ho sentito una scalata imponente e di seguito una bestemmia e altri improperi che non ho capito. Risposta mia educata è stata quella di mandarlo a *lo. Ho già problemi con tutte le buche che ci sono senza che un demente si arroghi il diritto di pretendere strada libera.