Consiglio sella ISM

LucLov

Apprendista Velocista
21 Giugno 2019
1.419
729
Fregona
Visita sito
Bici
BDC Wilier Cento1 NDR disk MTB Cannondale Trail - BDC2 old Columbus ALU
Non ha senso consigliarti una sella in particolare. Devi provarle. Posso suggerirti di chiedere ad un Biomeccanico se ha delle selle specifiche crono da prestarti e te le comprende nella prestazione della visita. Io ho fatto così, ne aveva tre, le ho tenute un po’ e provate. Con due proprio non riuscivo a stare, mentre la terza era “un divano”. Poi me l’ha pure venduta usata a prezzo di favore. Ti consiglio cmq di provarle
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: minodoc3

ELBAMAN

Pedivella
5 Novembre 2007
458
13
Zona Cambio
www.elbaman.it
Bici
KTM Revelator - Cervelo P2
scrivi direttamente a loro sono molto gentili e rispondono con consigli di ogni genere. io le uso da diversi anni, ma ovviamente non ha senso dirti con quali mi trovo bene e quali meno, è una cosa del tutto personale. Se proprio vuoi un consiglio spassionato io partirei da una della serie PS, magari trovandola usata per provarla un po'. Per mia esperienza e per come sono io sulla sella, ribadisco IMHO, queste sono quelle piu' adatte ad un uso triathlon-racing anche su lunghe distanze.
 
  • Mi piace
Reactions: dallalba

Dave_Canem

Novellino
15 Settembre 2021
4
3
37
Milano
Visita sito
Bici
Giant Defy Advanced 1
io ho preso la pn 3.1 sulla bdc perchè di mio sono molto flessibile di schiena e non riuscivo mai a stare sui drop o sulle aerobar senza sfondarmi i gioielli...
allora, che dire, è comoda ma ci devi fare l'abitudine, io ho bacino stretto, 105mm fra gli appoggi, quindi la uso più in punta di altri, è il modo corretto indicato da ism in caso tu la senta larga.
mi piace perchè posso cambiare posizione facilmente in caso di salite e a parte i primi tempi in cui le creste ossee ti fan male perchè scarichi tutto lì poi ti abitui e devo dire che è una salvezza!
la posizione è un cinema da trovare, perchè è più alta, quindi devi abbassare, e arretrata rispetto ad una sella normale e io sono finito grosso modo oltre il limite del carrello.
però tiene bene e quindi amen!
 
  • Mi piace
Reactions: dallalba

petrus74

Pignone
12 Ottobre 2017
112
32
Visita sito
Bici
Giant Propel Advanced 0
Considera anche le nuove selle a "punta corta", che di solito sono anche piu' larghe delle tradizionali (in punta).

Io uso una Scott Belcarra che funziona molto bene quando si sta in posizione aereodinamica ed in punta di sella.
Non ho bici da crono, quindi questa e' la mia sella standard su BDC, che talvolta uso con appendici aero.

ISM, le ho provate dal biomeccanico, ma non mi sono trovato.. cambiamento troppo radicale.

41qNrJG+TOL._AC_.jpg
 

diecilitri

Pignone
25 Agosto 2011
140
2
isola d'elba
Visita sito
Bici
BH aero gc
Le ho usate con molta soddisfazione negli ultimi 5 o 6 anni. In assoluto le uniche che sono riuscito ad usare sulla bici crono.
Attenzione però: finché si sta bassi sulle appendici sono il top, appena ti alzi, tipo bdc normale, a me non van più bene. Hanno troppo volume e iniziano problemi di indolenzimento e circolazione.
 
  • Mi piace
Reactions: daniele ultra

Darius

Scalatore
18 Ottobre 2005
6.320
1.143
Visita sito
Bici
Colnago V1-r
Sulla TT ho provato due selle, la ISM 2.1 e la Fizik Transiro Mistica Carbon, premettendo quello che ti hanno già detto, ovvero che consigliare una sella è un salto nel buio, posso dirti che queste due selle sono le esponenti tipo delle due linee di pensiero principali:

La ISM applica il principio che la zona perineale scarica nel buco la pressione e l'appoggio avviene sulle ossa ischiatiche, è una sella lunga e va posizionata molto arretrata, a dispetto di ciò ha un carrello corto rispetto alla media, l'imbottitura è morbida e confortevole, se ti ci trovi bene è sicuramente una sella ottima per le lunghe distanze, anche su una bdc, la costruzione è solida e fatta per durare, lascio stare l'estetica perché per me è un parametro non applicabile alle selle ISM.

La Transiro invece fa parte della categoria delle selle monche, dove la zona genitale in assetto disteso è praticamente nel vuoto, l'appoggio avviene sul perineo (tra lo scroto e l'ano), questo assetto fa scopa con la posizione naturalmente avanzata delle TT, è una sella molto corta e più facile da posizionare, è più dura della ISM e necessita di un periodo di adattamento, la parte superiore è rivestita di gomma antiscivolo per evitare che col body bagnato si slitti, l'estetica è nettamente migliore, un po' tozza ma a me piace e dona un aspetto più racing alla bici.

Che dire, per me sono entrambe ottime selle, la scelta dipende solo dall'adattamento personale e dal fattore estetico, la Transiro oramai è da due anni sulla TT e devo dire che mi ci trovo molto bene.
 

gipsy

Velocista
6 Agosto 2004
5.223
1.278
Visita sito
Considera anche le nuove selle a "punta corta", che di solito sono anche piu' larghe delle tradizionali (in punta).

Io uso una Scott Belcarra che funziona molto bene quando si sta in posizione aereodinamica ed in punta di sella.
Non ho bici da crono, quindi questa e' la mia sella standard su BDC, che talvolta uso con appendici aero.

ISM, le ho provate dal biomeccanico, ma non mi sono trovato.. cambiamento troppo radicale.

41qNrJG+TOL._AC_.jpg
io ho la belcarra su una delle mie bici da crono, sull'altra specy power, che segue la stessa filosofia. mi trovo bene con entrambe
 

Ultimi itinerari e allenamenti