Itinerari Brianza (parte 2)

Bitossi

Cronoman
5 Maggio 2008
798
64
Monza
Bici
Ciulata
Grazie mille davvero, gentilissimi.

Quindi per andare verso nord prendere la SP6 o SP7 (guardando da google maps), oppure si fate i paesini evitando un po' di traffico?
Prendiamo le 4 destinazioni “intermedie” principali da ovest ad est.

Como: conviene senz’altro prendere la Sp6 dalla Villa Reale; in settimana è abbastanza trafficata, e ci sono molti semafori. (Io ho preso la brutta abitudine, poco condivisa, di rispettarli... :mrgreen: ). A Giussano, a destra, e diventa Sp9/41. A Lurago d’Erba, a sinistra sulla Sp342 fino a Como, con condizioni di traffico simili, soprattutto verso la città, che notoriamente è in una “buca”. Percorsi alternativi poco significativi; forse l’unico fattibile è il collegamento con la 342 attraversando Giussano e prendendo la Sp40 di Mirovano che porta a Fabbrica Durini, ma in un paio di punti bisogna sapere dove girare.

Erba e Triangolo Lariano: la stessa cosa fino a Lurago d’Erba, qui proseguire dritti sulla Sp41. Ad Erba, se si vuol andare verso il Triangolo Lariano (Canzo/Asso), si rimane sulla 41 (con un piccolo destra/sinistra), ed incomincia la salita. Se si vuole stare “bassi”, ed andare verso Lecco magari già pensando di tornare indietro, alla prima rotonda di Erba si gira verso Pusiano, e poi se si vuole tornare indietro ci sono alcune bretelle a Cesana o Suello, che portano verso la Sp51/7 della Bevera, e poi Arcore e Villasanta. Fatta al contrario, questa è un’ottima alternativa per andare verso il Triangolo Lariano evitando Erba. In questo caso, si sale verso il Segrino prendendo la salita che parte tra Cesana e Pusiano (Sp42).

Lecco: si può fare al contrario la strada appena descritta, quindi la Sp7/51 fino ad Oggiono; qui proseguire dritti ed arrivare a Lecco facendo gli ultimi km sulla Superstrada. Altrimenti bisogna salire a Galbiate (due o tre salite possibili) e ridiscendere a Pescate, che è praticamente Lecco.
In alternativa, se si vuole andare verso la sponda interna del lago, uscire subito dalla Superstrada via Civate/Valmadrera, per arrivare a Paré. Okkio che tra Paré e Onno ci sono 2 gallerie lunghette (un po’ meno di 2 km ciascuna), non evitabili. :cry
Questo perché la “direttissima” verso Lecco è una tra le esperienze peggiori nei giorni feriali: in sostanza, raggiunta Usmate tramite Villasanta ed Arcore, si può proseguire verso Merate/Calco/Pescate (in pratica, è la prosecuzione della A51), ma il traffico è veramente infernale. Un po’ meglio solo la domenica.

Bergamasca: destinazioni condizionate dal fatto che bisogna attraversare l’Adda. Quindi i percorsi migliori passano da Bernareggio (raggiungibile da Monza tramite Vimercate ed Sp3/56), per poi alternativamente utilizzare o il ponte di Paderno (girare a destra a Sernovella oppure prima di Robbiate), o quello di Brivio perseguendo dritti e passando per lo strappo chiamato “Respiro”, e poi Imbersago e Arlate. Anche in questi casi, le direttrici verso Bergamo città sono abbastanza impestate, e migliorano solo la domenica. NB: dopo il ponte di Brivio, girando a sinistra si ha un’ulteriore alternativa per Lecco, ma anche questa strada non è un granché come fondo e traffico.

Ok, direi che per ora dal CIS-Viaggiare Informati è tutto; se poi qualche volta hai voglia di provare uno di questi percorsi insieme a Virgilio, fa’ un fischio! :mrgreen:
 

babababa

Pignone
22 Settembre 2019
141
59
25
LC
Bici
..
Grazie mille davvero, gentilissimi.

Quindi per andare verso nord prendere la SP6 o SP7 (guardando da google maps), oppure si fate i paesini evitando un po' di traffico?
Sì ok entrambe, dipende dove devi andare e quale ti piace di più. Sono sicuramente le più utilizzate dai clclisti ma anche dalle auto. Forse quella da Lesmo è più corta ma dipende se arrivi se Arcore/Villasanta viene più comoda questa, se dalla Brianza (Carate, Seregno, Desio ecc) la seconda.

Comunque sono entrambe piuttosto trafficate specialmente in orari di punta, meno la domenica o in zona rossa. Alternative possono essere:
- Canonica, Tregasio, Montesiro
- Dopo il ponte di Carate giri su e passi da tutte le frazioni di Besana fino a Renate (la mia preferita)
- Usmate e poi sali verso le quattro strade di Montevecchia o in alternativa punti verso Rogoredo quindi Casatenovo oppure più a est Osnago, Lomagna ecc.
- Carate, Agliate, Briosco, Veduggio ecc e qui è tutto saliscendi

Qualsiasi strada sarà comunque leggermente in salita verso nord.

La domenica e il sabato è c'è davvero molto "traffico" di bici e praticamente tutte vengono verso nord quindi ti basta seguirli a volte, oppure guardare qualche traccia su Strava.
 
  • Mi piace
Reactions: minodoc3

Tom005

Novellino
5 Febbraio 2020
14
2
29
aosta
Bici
giant
Ottimi spunti, vi ringrazio.
Me li segno e li proverò con calma... considerate che partirò da Villa Reale, abitando in quella zona.

Grazie ancora a tutti... potrei tornare con altre domande più avanti ;pirlùn^
 
  • Mi piace
Reactions: babababa

babababa

Pignone
22 Settembre 2019
141
59
25
LC
Bici
..
Ottimi spunti, vi ringrazio.
Me li segno e li proverò con calma... considerate che partirò da Villa Reale, abitando in quella zona.

Grazie ancora a tutti... potrei tornare con altre domande più avanti ;pirlùn^
Da Villa Reale se tiri dritto verso nord vai a Vedano-Macherio-Carate ecc e sei da quella parte del Lambro diciamo. Altrimenti Viale Cavriga e in un attimo sei dall'altra ad Arcore/Villasanta.

Poi secondo me il bello della bici è provare le varie strade e scegliere quella che si preferisce... quindi prova! o-o
 

Simone.01

Velocista
2 Luglio 2014
5.692
343
Milano
Bici
Trek Emonda SL6
Mi sono trasferito da qualche anno a Monza ma ho ripreso ad andare in BDC da poco.

Attualmente ho fatto principalmente i seguenti giri:

Villa Reale - Biassono - Albiate - Triuggio - Finito - Montesiro - Canonica - Biassono - Villa Reale

Uguale a sopra ma da Montesiro andando dritto per Monticello fino a Sirtori e poi tornando indietro (da qui si potrebbe continuare fino a La Valletta e Santa Maria Hoè)

Rondò dei Pini - Ciclabile che costeggia la Valassina che passa per Lissone, Seregno, Verano - Giussano - Anzano Del Parco - Alserio - Canzo - Asso - Magreglio e ritorno.

Villa Reale - Biassono - Albiate - Carate - Giussano - Romano - Lurago D'Erba e ritorno (da qui si potrebbe continuare fino al Lido del Segrino e andare a fare il Ghisallo magari facendo andata e ritorno diversi unendo questo tragitto a quello sopra).

Partendo da questo itinerari ho già trovato un po' di varianti quindi tutta la parte di salite dovrei coprirla adeguatamente.

Mi mancano però percorsi pianeggianti "veloci" in cui fare lavori come ripetute tenendo una determinata andatura per 2, 5, 10, 20 minuti.

C'è qualche tratto senza semafori/rotonde che si presti? Mi accontenterei di fare almeno 5 minuti continuativi senza semafori/rotonde e senza grossi cambiamenti di pendenza.

Al momento sto facendo questa tipologia di lavori dentro il parco di Monza (in pausa pranzo c'è poca gente) ma riesco a fare lavori massimo di 2 minuti e i dossi che ci sono nel viale che lo attraversa non sono il massimo.

I lavori dai 10 minuti in su potrei farli in salita (tanto vado piano :mrgreen: )

Stavo pensando di andare al velodromo del parco Nord... ma in pausa pranzo è sempre chiuso :doh:
 
Ultima modifica:

gilvaganudo

Apprendista Passista
3 Ottobre 2010
1.198
733
Bici
Giant defy advanced pro 0
Mi sono trasferito da qualche anno a Monza ma ho ripreso ad andare in BDC da poco.

Attualmente ho fatto principalmente i seguenti giri:

Villa Reale - Biassono - Albiate - Triuggio - Finito - Montesiro - Canonica - Biassono - Villa Reale

Uguale a sopra ma da Montesiro andando dritto per Monticello fino a Sirtori e poi tornando indietro (da qui si potrebbe continuare fino a La Valletta e Santa Maria Hoè)

Rondò dei Pini - Ciclabile che costeggia la Valassina che passa per Lissone, Seregno, Verano - Giussano - Anzano Del Parco - Alserio - Canzo - Asso - Magreglio e ritorno.

Villa Reale - Biassono - Albiate - Carate - Giussano - Romano - Lurago D'Erba e ritorno (da qui si potrebbe continuare fino al Lido del Segrino e andare a fare il Ghisallo magari facendo andata e ritorno diversi unendo questo tragitto a quello sopra).

Partendo da questo itinerari ho già trovato un po' di varianti quindi tutta la parte di salite dovrei coprirla adeguatamente.

Mi mancano però percorsi pianeggianti "veloci" in cui fare lavori come ripetute tenendo una determinata andatura per 2, 5, 10, 20 minuti.

C'è qualche tratto senza semafori/rotonde che si presti? Mi accontenterei di fare almeno 5 minuti continuativi senza semafori/rotonde e senza grossi cambiamenti di pendenza.

Al momento sto facendo questa tipologia di lavori dentro il parco di Monza (in pausa pranzo c'è poca gente) ma riesco a fare lavori massimo di 2 minuti e i dossi che ci sono nel viale che lo attraversa non sono il massimo.

I lavori dai 10 minuti in su potrei farli in salita (tanto vado piano :mrgreen: )

Stavo pensando di andare al velodromo del parco Nord... ma in pausa pranzo è sempre chiuso :doh:
Non so quest'anno come vada per la questione covid ,ma gli anni scorsi dalle 18,30 alle 20 mi sembra,salvo manifestazioni ,si poteva usufruire dell'autodromo,li puoi fare tutti gli allenamenti che vuoi.prova a passare al box informazioni e chiedere nel caso
 

Bitossi

Cronoman
5 Maggio 2008
798
64
Monza
Bici
Ciulata
Non so quest'anno come vada per la questione covid ,ma gli anni scorsi dalle 18,30 alle 20 mi sembra,salvo manifestazioni ,si poteva usufruire dell'autodromo,li puoi fare tutti gli allenamenti che vuoi.prova a passare al box informazioni e chiedere nel caso
L’autodromo ovviamente è rimasto chiuso all’attività ciclistica anche nel 2020, e pure quest’anno mi sa che ci sarà poco da fare... :cry
Peccato, rappresenta un’ottima opportunità per lavori specifici in tutta sicurezza. O almeno parziale, nel 2019 mi è capitato uno strano incidente con trauma cranico ed amnesia, causato da probabile arrotamento. Il bello è che nessuno ha capito che cosa sia successo esattamente... tantomeno io, ovviamente! :mrgreen: Di sicuro non malore, per fortuna.

NB: in effetti gli orari possono essere anche piuttosto elastici; se non ci sono altre manifestazioni o lavori, può capitare che i cancelli aprano alle 17.30, con una certa tolleranza per la chiusura, che può arrivare anche alle 20.30, dando così modo di fare esercizi anche lunghetti. Credo il mio record sia superiore agli 80 km, pur abitando a soli 2 km dal Parco...
In ogni caso, eventuali news qui: https://www.monzanet.it/interno.php?id=71
 
  • Mi piace
Reactions: gilvaganudo

Simone.01

Velocista
2 Luglio 2014
5.692
343
Milano
Bici
Trek Emonda SL6
@Bitossi e @gilvaganudo grazie mille, purtroppo ero a conoscenza della possibilità in autodromo ma in quella fascia oraria non posso allenarmi.

Attualmente posso solo in pausa pranzo.

Alternative anche se meno congeniali a questa tipologia di lavoro?
 

gilvaganudo

Apprendista Passista
3 Ottobre 2010
1.198
733
Bici
Giant defy advanced pro 0
@Bitossi e @gilvaganudo grazie mille, purtroppo ero a conoscenza della possibilità in autodromo ma in quella fascia oraria non posso allenarmi.

Attualmente posso solo in pausa pranzo.

Alternative anche se meno congeniali a questa tipologia di lavoro?
In brianza la vedo dura trovare quello che cerchi.la provinciale che va verso Trezzo è dritta e senza semafori ma con parecchio traffico
 

Simone.01

Velocista
2 Luglio 2014
5.692
343
Milano
Bici
Trek Emonda SL6
In brianza la vedo dura trovare quello che cerchi.la provinciale che va verso Trezzo è dritta e senza semafori ma con parecchio traffico

L'SP60? Quella che prosegue da Viale Delle Industrie/Via Stucchi?

In alternativa, una salita più lunga possibile regolare e senza picchi troppo alti? Se ad esempio salgo a Montesiro da Canonica?

Altrimenti giro in tondo al Rondò dei Pini :mrgreen:

1620920029310.png