Provincia di Varese

scorpio66

Apprendista Passista
27 Gennaio 2019
844
427
54
Monza
Bici
Giant defy 2019
Buongiorno a tutti! In queste settimane vorrei fare il Mottarone... Vorrei chiedere un consiglio su quale versante fare e qual'é quello ufficiale, consigli ecc..
Di ufficiale non ne esiste uno che io sappia ma quello + duro è sicuramente quello dal versante del lago D'orta.

P.s Sono cmq entrambe belli ed il Mottarone meriterebbe di essere scalato da tutte e due.
 

tubus

Apprendista Passista
10 Dicembre 2009
845
402
Là, dove osano le nutrie
Bici
Made in Taiwan ma born in USA
Buongiorno a tutti! In queste settimane vorrei fare il Mottarone... Vorrei chiedere un consiglio su quale versante fare e qual'é quello ufficiale, consigli ecc..
Ci sono 2 versanti, 1 dal Lago Maggiore ( versante Est ) e uno dal Lago d' Orta ( versante Ovest )
Versante Est : la scalata può iniziare da tante località diverse ( Arona, Lesa, Stresa, Baveno ) e tutte le strade di partenza confluiscono a Vezzo. Da lì parte il pezzo che porta al pedaggio per i veicoli a motore ( le bici non pagano ), si entra in un bosco bellissimo e fresco,( si chiama strada Borromea ), ci sono 2 fontanelle e il manto stradale è appena stato rifatto in occasione del Giro d' Italia 2021 che poi non è transitato per la tragedia della funivia caduta. Salita di circa 20 km, i pezzi più duri sono gli ultimi km e il tratto vicino al campeggio Alpino.
Versante Ovest : anche qui puoi partire da 3 località sul lago d' Orta, e precisamente Gozzano , Orta San Giulio e Omegna. E anche qui le strade confluiscono ad Armeno, dalla strettoia alla cima sono 12 km discontinui con il primo tratto fino alla Madonna di Luciago durissimi, gli ultimi 6 km più regolari. Meno boschi e versante più esposto e più panoramico, il consiglio è farli entrambi uno in salita e uno in discesa, se molto caldo fare il versante Est salendo e il versante Ovest scendendo.
Si può completare un giro circolare percorrendo la valle dell' Agogna, che noi locals chiamiamo Val Selvaggia.
Consigliatissimo, ottimo asfalto da ambo i lati, grandi panorami, vietato dimenticarsi la macchina fotografica.
 

Andre sini

Novellino
29 Ottobre 2019
70
12
36
Arsago Seprio
Bici
Cinelli vigorelli road
Ci sono 2 versanti, 1 dal Lago Maggiore ( versante Est ) e uno dal Lago d' Orta ( versante Ovest )
Versante Est : la scalata può iniziare da tante località diverse ( Arona, Lesa, Stresa, Baveno ) e tutte le strade di partenza confluiscono a Vezzo. Da lì parte il pezzo che porta al pedaggio per i veicoli a motore ( le bici non pagano ), si entra in un bosco bellissimo e fresco,( si chiama strada Borromea ), ci sono 2 fontanelle e il manto stradale è appena stato rifatto in occasione del Giro d' Italia 2021 che poi non è transitato per la tragedia della funivia caduta. Salita di circa 20 km, i pezzi più duri sono gli ultimi km e il tratto vicino al campeggio Alpino.
Versante Ovest : anche qui puoi partire da 3 località sul lago d' Orta, e precisamente Gozzano , Orta San Giulio e Omegna. E anche qui le strade confluiscono ad Armeno, dalla strettoia alla cima sono 12 km discontinui con il primo tratto fino alla Madonna di Luciago durissimi, gli ultimi 6 km più regolari. Meno boschi e versante più esposto e più panoramico, il consiglio è farli entrambi uno in salita e uno in discesa, se molto caldo fare il versante Est salendo e il versante Ovest scendendo.
Si può completare un giro circolare percorrendo la valle dell' Agogna, che noi locals chiamiamo Val Selvaggia.
Consigliatissimo, ottimo asfalto da ambo i lati, grandi panorami, vietato dimenticarsi la macchina fotografica.
Grazie mille! Io vorrei farla dal lago maggiore per non allungare troppo... E non capivo cosa cambiasse nei vari paesi dove iniziare fino a Stresa! Quindi dici che è uguale? Io ho fatto solo il calogna li in zona
 

scoccy

Pedivella
19 Luglio 2013
385
112
mozzate
www.strava.com
Bici
road: scott speedster 10 2015, focus cayo 2.0 2014. mtb: scott scale 770 2015
È la strada un pochino vallonata che va da Gignese ad Armeno evitando di fare il Mottarone, anzi -by- passandolo e collega lago d'Orta e lago Maggiore., e permette di chiudere l'anello salita discesa del Mottarone facendo strade diverse
ah ok. non sapevo di questa sua denominazione... :(
 

tubus

Apprendista Passista
10 Dicembre 2009
845
402
Là, dove osano le nutrie
Bici
Made in Taiwan ma born in USA
Grazie mille! Io vorrei farla dal lago maggiore per non allungare troppo... E non capivo cosa cambiasse nei vari paesi dove iniziare fino a Stresa! Quindi dici che è uguale? Io ho fatto solo il calogna li in zona
Se arrivi dal ponte di Sesto Calende, vuoi fare il versante est in salita, e non sei pratico delle strade, ti conviene fare il lungolago fino a Stresa, da lì in 21 km ben segnalati non puoi sbagliare
 
  • Mi piace
Reactions: Andre sini

1930

Novellino
30 Novembre 2016
93
40
Premezzo
Bici
Canyon Ultimate CF SLX
Ciao a tutti! Conoscete qualche gara, anche in circuito, nella zona del varesotto e dintorni nelle prossime settimane? Tranne la 3VV, a cui sono già iscritto, non ne conosco altre! Grazie!!
 

Lumi

Apprendista Passista
8 Novembre 2020
936
761
50
Legnano
Bici
Colnago V3Rs
Ci sono 2 versanti, 1 dal Lago Maggiore ( versante Est ) e uno dal Lago d' Orta ( versante Ovest )
Versante Est : la scalata può iniziare da tante località diverse ( Arona, Lesa, Stresa, Baveno ) e tutte le strade di partenza confluiscono a Vezzo. Da lì parte il pezzo che porta al pedaggio per i veicoli a motore ( le bici non pagano ), si entra in un bosco bellissimo e fresco,( si chiama strada Borromea ), ci sono 2 fontanelle e il manto stradale è appena stato rifatto in occasione del Giro d' Italia 2021 che poi non è transitato per la tragedia della funivia caduta. Salita di circa 20 km, i pezzi più duri sono gli ultimi km e il tratto vicino al campeggio Alpino.
Versante Ovest : anche qui puoi partire da 3 località sul lago d' Orta, e precisamente Gozzano , Orta San Giulio e Omegna. E anche qui le strade confluiscono ad Armeno, dalla strettoia alla cima sono 12 km discontinui con il primo tratto fino alla Madonna di Luciago durissimi, gli ultimi 6 km più regolari. Meno boschi e versante più esposto e più panoramico, il consiglio è farli entrambi uno in salita e uno in discesa, se molto caldo fare il versante Est salendo e il versante Ovest scendendo.
Si può completare un giro circolare percorrendo la valle dell' Agogna, che noi locals chiamiamo Val Selvaggia.
Consigliatissimo, ottimo asfalto da ambo i lati, grandi panorami, vietato dimenticarsi la macchina fotografica.
Fatto martedi’ per la prima volta da Armeno, ero sempre salito da Stresa, cavoli se è dura, il primo pezzo credo arrivi al 18% (se il Garmin ci azzeccava), comunque molto bello!
 
  • Mi piace
Reactions: tubus