scapin S8r

sabby

Passista
3 Febbraio 2005
3.795
27
Tivoli
Visita sito
Bici
kp-02 daccordi mitico 91 Battaglin 97 caad 8 scapin s8r
Si dopo tanto cercare finalmente sono riuscito.
Vi presento con soddisfazione ed enorme piacere la mia nuova biga.
Allego alcune foto anche se non è la versione definitiva.(......finito i soldi!!)
Telaio scapin (barco)
forcella full carbon mizzuno
gruppo record titanio 10v
freni super record
guarnitura 53 39
pignoni record 12 25
ruote bora one sgancio rapido Zipp
misura 57 tradizionale (57 per 56,5)
reggisella selconff all+ carb( metterò Thomson inline)
piega fsa slk compact
sella san marco concor light (metterò mantra o regale fx carbon)
attacco 3 t( metterò c269 ritcley lucido)
nastro Lizard skin ( vediamo bianco quanto dura.....eventualmente sostituirò con nero sempre lizard straordinario...)
Pedali time rsx
porta borraccia carbonio
Ruote profilo basso miche sintyum tube
Mi sembra tutto.
Provata soltanto ieri per circa 50 km.
Parliamo di sensazioni perché ovviamente 50 km sono pochi e soprattutto perché avendone fatti tanti il giorno prima e tutti tirati di spingere proprio non mi andava!
E partiamo dal giorno antecedente giorno in cui sono tornato bambino....Bellissimo stare li a guardarlo ed immaginarlo montato!Non parliamo poi pesare a come potesse andare e a come potesse essere ancora migliorato.
E come non parlare di quell'attimo in cui per la prima volta ci poggi le natiche sopra....sensazioni incredibili che soltanto chi è ciclista come noi può capire.
Veniamo alla prova.
Non sono novello dell'acciaio ho già uno splendido dacordi mitico del 91 e una splendida battaglin del 97 e quindi diciamo così che per me il salto è stato sicuramente meno grande di chi magari passa all'acciaio dopo un carbonio o dopo un alluminio.
Premetto che intanto ho montato tutto smembrando la mia fantastica meravigliosa super ecc ecc bicicletta in carbonio con la quale mi sono potuto divertire per tanti km togliendomi anche delle belle soddisfazioni.....(bellissima l'espressione di chi dal meccanico vedeva togliere da li per montare lo scapin.....ma come ...ma questa....ma sicuro....)
E vistro che le due bici in acciao non le ho mai provate con le Bora che fanno la differenza(c'è poco da fare) il confronto per quanto mi sento che sia già emerso dopo i pochi km lo voglio fare con questa mia bicicletta in carbonio.
a parità di ruote di tubolari di pressione è assolutamente incredibile quanto più confort si percepisca. Anche se appena gonfiati i tubolari la sensazione era veramente quella di averli un filo più sgonfi. Gonfio a 9 avanti 9,5 dietro.Mai sentita la necessità di alzarmi leggermente sopra le asperità. Tutto va via liscio ovattato nel silenzio più assoluto e soprattutto mi accorgo km dopo km che è palesemente la misura perfetta per me.
Non mi sento adattato sopra ma sento che il complesso bici e non solo quindi il tubo orizzontale è giusto per me. (sono 13 anni ormai qualche misura di me la conosco)
Percepisco quindi nei primi tratti l'assoluta confidenza e famigliarità che ricevo nell'evitare magari una buca nel fare una rotonda nel fuorisella nella guida a mani basse.
Poi finisce la salita mi butto in discesa e qui clamorosamente la sorpresa maggiore.
Premesso che in discesa so andare e premesso che ad esempio su una discesa di riferimento qui in zona su entrambi i versanti con la bici in carbonio oggetto di paragone ho ottenuto un secondo ed un terzo posto su 520 (strava) questa è CLAMOROSA. Stabile ma soprattutto PRECISA, infonde una sensazione di sicurezza incredibile.
Torno a casa con il sorriso di chi è contento soddisfatto del suo giocattoletto e già non vede l'ora di poterla cavalcare nuovamente.
Quindi è presto ma è fuori discussione il maggior confort il miglior feeling generale la precisione di guida. Rifletto anche sul fatto che tutti questi parametri tolti i tufo e messi ad esempio i fantastici Veloflex aumenteranno e non poco.
Probabilemnte ma il condizionale è d'obbligo vista la giornata di prova non posso negare una superiorità nello scatto repentino ma soltanto relativamente alle prime pedalate pedalate molto più bella la sensazione di"molla" dello scapin in salita in fuori sella.
Per i curiosi del peso lo scapin così montato con tutti gli accessori e ancora in work in progress ha fatto fermare l'ago esattamente a 7650 gr (800 gr di + di quella in carbonio)
Esteticamente a me ovviamente piace moltissimo.
Un ringraziamento particolare a esamessico71 ex proprietario del telaio.
In foto con tacchi alti e tacchi bassi
 

Allegati

  • con b.jpg
    con b.jpg
    300 KB · Visite: 409
  • con b1.jpg
    con b1.jpg
    222,9 KB · Visite: 317
  • con s.jpg
    con s.jpg
    193,8 KB · Visite: 243

Somec

Apprendista Cronoman
17 Gennaio 2013
2.704
99
Visita sito
Bici
Colnago, cazzo di bici (cit. Fabio Aru)
Si dopo tanto cercare finalmente sono riuscito.
Vi presento con soddisfazione ed enorme piacere la mia nuova biga.
Allego alcune foto anche se non è la versione definitiva.(......finito i soldi!!)
Telaio scapin (barco)
forcella full carbon mizzuno
gruppo record titanio 10v
freni super record
guarnitura 53 39
pignoni record 12 25
ruote bora one sgancio rapido Zipp
misura 57 tradizionale (57 per 56,5)
reggisella selconff all+ carb( metterò Thomson inline)
piega fsa slk compact
sella san marco concor light (metterò mantra o regale fx carbon)
attacco 3 t( metterò c269 ritcley lucido)
nastro Lizard skin ( vediamo bianco quanto dura.....eventualmente sostituirò con nero sempre lizard straordinario...)
Pedali time rsx
porta borraccia carbonio
Ruote profilo basso miche sintyum tube
Mi sembra tutto.
Provata soltanto ieri per circa 50 km.
Parliamo di sensazioni perché ovviamente 50 km sono pochi e soprattutto perché avendone fatti tanti il giorno prima e tutti tirati di spingere proprio non mi andava!
E partiamo dal giorno antecedente giorno in cui sono tornato bambino....Bellissimo stare li a guardarlo ed immaginarlo montato!Non parliamo poi pesare a come potesse andare e a come potesse essere ancora migliorato.
E come non parlare di quell'attimo in cui per la prima volta ci poggi le natiche sopra....sensazioni incredibili che soltanto chi è ciclista come noi può capire.
Veniamo alla prova.
Non sono novello dell'acciaio ho già uno splendido dacordi mitico del 91 e una splendida battaglin del 97 e quindi diciamo così che per me il salto è stato sicuramente meno grande di chi magari passa all'acciaio dopo un carbonio o dopo un alluminio.
Premetto che intanto ho montato tutto smembrando la mia fantastica meravigliosa super ecc ecc bicicletta in carbonio con la quale mi sono potuto divertire per tanti km togliendomi anche delle belle soddisfazioni.....(bellissima l'espressione di chi dal meccanico vedeva togliere da li per montare lo scapin.....ma come ...ma questa....ma sicuro....)
E vistro che le due bici in acciao non le ho mai provate con le Bora che fanno la differenza(c'è poco da fare) il confronto per quanto mi sento che sia già emerso dopo i pochi km lo voglio fare con questa mia bicicletta in carbonio.
a parità di ruote di tubolari di pressione è assolutamente incredibile quanto più confort si percepisca. Anche se appena gonfiati i tubolari la sensazione era veramente quella di averli un filo più sgonfi. Gonfio a 9 avanti 9,5 dietro.Mai sentita la necessità di alzarmi leggermente sopra le asperità. Tutto va via liscio ovattato nel silenzio più assoluto e soprattutto mi accorgo km dopo km che è palesemente la misura perfetta per me.
Non mi sento adattato sopra ma sento che il complesso bici e non solo quindi il tubo orizzontale è giusto per me. (sono 13 anni ormai qualche misura di me la conosco)
Percepisco quindi nei primi tratti l'assoluta confidenza e famigliarità che ricevo nell'evitare magari una buca nel fare una rotonda nel fuorisella nella guida a mani basse.
Poi finisce la salita mi butto in discesa e qui clamorosamente la sorpresa maggiore.
Premesso che in discesa so andare e premesso che ad esempio su una discesa di riferimento qui in zona su entrambi i versanti con la bici in carbonio oggetto di paragone ho ottenuto un secondo ed un terzo posto su 520 (strava) questa è CLAMOROSA. Stabile ma soprattutto PRECISA, infonde una sensazione di sicurezza incredibile.
Torno a casa con il sorriso di chi è contento soddisfatto del suo giocattoletto e già non vede l'ora di poterla cavalcare nuovamente.
Quindi è presto ma è fuori discussione il maggior confort il miglior feeling generale la precisione di guida. Rifletto anche sul fatto che tutti questi parametri tolti i tufo e messi ad esempio i fantastici Veloflex aumenteranno e non poco.
Probabilemnte ma il condizionale è d'obbligo vista la giornata di prova non posso negare una superiorità nello scatto repentino ma soltanto relativamente alle prime pedalate pedalate molto più bella la sensazione di"molla" dello scapin in salita in fuori sella.
Per i curiosi del peso lo scapin così montato con tutti gli accessori e ancora in work in progress ha fatto fermare l'ago esattamente a 7650 gr (800 gr di + di quella in carbonio)
Esteticamente a me ovviamente piace moltissimo.
Un ringraziamento particolare a esamessico71 ex proprietario del telaio.
In foto con tacchi alti e tacchi bassi

molto, ma molto bella. Perchè non lasci le Bora, molto tamarre o-o
 

sabby

Passista
3 Febbraio 2005
3.795
27
Tivoli
Visita sito
Bici
kp-02 daccordi mitico 91 Battaglin 97 caad 8 scapin s8r
GraZie a tutti questa bici girerà solo con le Bora....quelle a basso profilo sono dell'altra è quasi mai verranno utilizzate su questa. Questa sera ordino il Thomson inline nero è penso che alla fine metterò ma più in là sella e nastro neri.vediamo.
 

gianluigi

Apprendista Scalatore
19 Agosto 2009
1.945
180
Visita sito
Bici
Scapin R8, Scapin KS-25
La bellezza...
Prepara servizio fotografico completo di dettagli, perché ti chiederò ancora info per fare confronti con la mia R8 in (perenne) montaggio.
 

carmysco

Apprendista Cronoman
15 Novembre 2010
2.947
1.735
Visita sito
Bici
Gios
Queste sono biciclette. Veramente bella. Io monterei un reggisella Campagnolo Record in carbonio, lascerei l'attacco e lo completerei con curva 3t. Infine tubolari (o copertoncini) Veloflex
 

sabby

Passista
3 Febbraio 2005
3.795
27
Tivoli
Visita sito
Bici
kp-02 daccordi mitico 91 Battaglin 97 caad 8 scapin s8r
Queste sono biciclette. Veramente bella. Io monterei un reggisella Campagnolo Record in carbonio, lascerei l'attacco e lo completerei con curva 3t. Infine tubolari (o copertoncini) Veloflex

Io invece metterò un reggi sella Thomson inline nero. Attacco rirchey c260 nero lucido sella mantra carbon fx bianca e Veloflex avanti dietro....non lo so.
 

sabby

Passista
3 Febbraio 2005
3.795
27
Tivoli
Visita sito
Bici
kp-02 daccordi mitico 91 Battaglin 97 caad 8 scapin s8r
Con quel gruppo e quelle ruote il reggi Record carbon dava omogeneità al tutto. Mentre la curva 3t era per far accoppiata al già bello e valido attacco.

Intanto Graz per l'interesse. Premesso che il reggisella è da 29,4 è nn esiste il record e premesso che evito componenti in carbonio....presumo tu nn abbia mai preso in mano un reggi Thomson. Posso permettermi anche quello inline che è ancora più bello e prenderlo nero significa prolungare il tubo verticale con effetto reggisella integrato visto che nn c'è il morsetto reggi sella. L'attacco prenderò il ritcley perché mi son sepre trovato bene costa il giusto nn è troppo angolato.prenderò il c260 è lo prenderò nero lucido così sarà esteticamente il prolungamento del tubo orizzontale.in più pesa nulla.