effetto arretramento/avanzamento tacchette

Jiolly

Passista
10 Dicembre 2006
4.767
40
Bici
Trek M9
una semplice curiosità:
avanzare o arretrare le tacchette quali effetti produce sulla pedalata ?
quali possono essere i dolori che avvisano una posizione sbagliata delle tacchette ?
Io se le metto anche di un paio di millimerti piu avanzate mi fa male subito la pianta del piede sx il dx niente che strano è!!
 

Jiolly

Passista
10 Dicembre 2006
4.767
40
Bici
Trek M9
comunque la regola è di tenere l'osso del piede metatarso un paio di millimetri dietro il centro del perno del pedale che io sappia comunque piu arretrate sono meno gioco del tallone avrai imho
 

Eugeny

Novellino
7 Gennaio 2012
47
0
57
Abruzzo, Regione Verde d'Europa!
Bici
Cube Agree GTC SL 2011
Ciao,
io ho un dolore che mi viene fuori dopo i 70 km ca sulla pianta lato esterno piede sx....
ho provato varie cose, spostare un po i tacchetti, cambiare gli attacchi, scarpe nuove un n° più grande del normale, scarpe vecchie un po più larghe.... NIENTE!
Avete qualcosa altro da propormi? Qualcuno parla di visita dal Biomeccanico...
Ringrazio in anticipo per i vs preziosi consigli o-o
 

Jiolly

Passista
10 Dicembre 2006
4.767
40
Bici
Trek M9
Ciao,
io ho un dolore che mi viene fuori dopo i 70 km ca sulla pianta lato esterno piede sx....
ho provato varie cose, spostare un po i tacchetti, cambiare gli attacchi, scarpe nuove un n° più grande del normale, scarpe vecchie un po più larghe.... NIENTE!
Avete qualcosa altro da propormi? Qualcuno parla di visita dal Biomeccanico...
Ringrazio in anticipo per i vs preziosi consigli o-o
Allora dalla mia esperienza quel male li mi veniva quando tenevo le tacchette troppo verso l'esterno della scarpa,in pratica i piedi devono essere diritti o nel mio caso i talloni guardano un pelo verso l'nterno del carro posteriore
 

Frangigianco

Novellino
29 Dicembre 2019
87
4
20
Baveno
www.strava.com
Bici
Specialized tarmac sl2
Ciao a tutti
Dopo la quarantena forzata credo di aver ripreso la bicicletta con troppo entusiasmo e facendo troppi km e metri di dislivello mi è comparso un dolore alla bandelletta ileotibiale (credo, non ho fatto ancora visite quindi la diagnosi è casalinga) e altri dolorini sparsi alle ginocchia. Ciò mi ha naturalmente portato a rivedere la mia posizione in sella, ho scoperto di pedalare con un avanzamento sella troppo spinto e la sella un pó troppo bassa; quindi ho fatto le regolazioni necessarie.

Ora però mi trovo con un quesito stupido:idea:. Ho notato che pedalo molto di punta e che ho le dita dei piedi che spingono sempre verso la punta della scarpa, quindi il mio piede non arriva mai a essere parallello al terreno. Per cercare di "appiattire" la caviglia devo arretrare le mie tacchette? Portarle quindi verso il tallone della scarpa? E una modifica di questo tipo quali altre regolazioni comporta a livello della sella?

Grazie a tutti o-o
 

NevvyBike

Pignone
30 Marzo 2020
268
82
Milano City
Bici
Specialized
Ciao a tutti
Dopo la quarantena forzata credo di aver ripreso la bicicletta con troppo entusiasmo e facendo troppi km e metri di dislivello mi è comparso un dolore alla bandelletta ileotibiale (credo, non ho fatto ancora visite quindi la diagnosi è casalinga) e altri dolorini sparsi alle ginocchia. Ciò mi ha naturalmente portato a rivedere la mia posizione in sella, ho scoperto di pedalare con un avanzamento sella troppo spinto e la sella un pó troppo bassa; quindi ho fatto le regolazioni necessarie.

Ora però mi trovo con un quesito stupido:idea:. Ho notato che pedalo molto di punta e che ho le dita dei piedi che spingono sempre verso la punta della scarpa, quindi il mio piede non arriva mai a essere parallello al terreno. Per cercare di "appiattire" la caviglia devo arretrare le mie tacchette? Portarle quindi verso il tallone della scarpa? E una modifica di questo tipo quali altre regolazioni comporta a livello della sella?

Grazie a tutti o-o


Dopo la quarantena forzata credo di aver ripreso la bicicletta con troppo entusiasmo

ecco, gradualità nello sforzo.

"avanzamento sella troppo spinto e la sella un pó troppo bassa"
tallone che crolla, piede instabile, direi racchette potenzialmente troppo avanzate...

"ho le dita dei piedi che spingono sempre verso la punta della scarpa, quindi il mio piede non arriva mai a essere parallello al terreno“
appunto... vedi sopra...
 

Frangigianco

Novellino
29 Dicembre 2019
87
4
20
Baveno
www.strava.com
Bici
Specialized tarmac sl2
Dopo la quarantena forzata credo di aver ripreso la bicicletta con troppo entusiasmo

ecco, gradualità nello sforzo.

"avanzamento sella troppo spinto e la sella un pó troppo bassa"
tallone che crolla, piede instabile, direi racchette potenzialmente troppo avanzate...

"ho le dita dei piedi che spingono sempre verso la punta della scarpa, quindi il mio piede non arriva mai a essere parallello al terreno“
appunto... vedi sopra...
Grazie mille per la risposta
Ho arretrato le tacchette e ora mi trovo molto meglio, ho molti meno dolori. Ieri ho fatto 40 km belli spinti senza dolori, solo qualche fastidio ogni tanto. Credo di aver risolto il problema.
 

Joe_T

Ciclo Randagio
11 Ottobre 2016
3.935
2.271
IT
Bici
Una
Grazie mille per la risposta
Ho arretrato le tacchette e ora mi trovo molto meglio, ho molti meno dolori. Ieri ho fatto 40 km belli spinti senza dolori, solo qualche fastidio ogni tanto. Credo di aver risolto il problema.
Fermo restando che probabilmente prima eri davvero un po troppo avanzato.
E normale che nell uscita successiva ad un determinato cambiamento tu percepisca un "beneficio".
Ma perchè si confermi veramente tale,hai bisogno di più uscite con quel determinato setting..
e quel..." solo qualche fastidio ogni tanto" o nom deve essere proprio percepibile, o deve rimanere tale da non darti noia per svariate centinaia di km a venire.
 

Frangigianco

Novellino
29 Dicembre 2019
87
4
20
Baveno
www.strava.com
Bici
Specialized tarmac sl2
Fermo restando che probabilmente prima eri davvero un po troppo avanzato.
E normale che nell uscita successiva ad un determinato cambiamento tu percepisca un "beneficio".
Ma perchè si confermi veramente tale,hai bisogno di più uscite con quel determinato setting..
e quel..." solo qualche fastidio ogni tanto" o nom deve essere proprio percepibile, o deve rimanere tale da non darti noia per svariate centinaia di km a venire.

Devo ancora fare qualche km giustamente come hai detto tu, appena avrò aggiornamenti li posto. Magari possono essere utili a qualcun'altro.
 

Davids81

Pignone
18 Ottobre 2009
263
15
ciao a tutti,
un quesito:
ho cambiato da poco le scarpe e successivamente a questo mi è venuta una bella tendinite bilaterale agli ischiocrurali (quindi catena posteriore).
Ho il dubbio che forse ho cannato a mettere le tacchette (ho riprodotto ciò che avevo prima ma le scarpe sono diverse da dmt a specialized).

Cosa posso avere sbagliate? se arretro dovrei scaricare la catena posteriore giusto?
intanto grazie
 

Frangigianco

Novellino
29 Dicembre 2019
87
4
20
Baveno
www.strava.com
Bici
Specialized tarmac sl2
Devo ancora fare qualche km giustamente come hai detto tu, appena avrò aggiornamenti li posto. Magari possono essere utili a qualcun'altro.
A distanza di un anno ho cambiato attacchi, da SPD a Keo ed ho svoltato. Con una superficie d'appoggio più grande probabilmente riesco a spingere più in asse.
Ho fatto 170km senza alcun problema e dolore
 
  • Mi piace
Reactions: Joe_T