Insonnia

Cancello del Roero

Moderator
Membro dello Staff
13 Ottobre 2013
6.759
2.802
48
Bra(Cn)
Bici
Blu
Ciao a tutti,
ho cercato in giro, ma l'unico 3d a riguardo che ho trovato era del 2008 e non mi ha dato nessuno spunto, così ho deciso di aprirne uno nuovo.

Il problema è questo qui, è un periodo (relativamente lungo) in cui non riesco a riposarmi come vorrei. Metteteci lo stress e i soliti problemi della vita quotidiana ma non riesco mai a dormire per 8 ore filate. Vado a letto la sera verso le 23, e mi addormento quasi subito, però dalle 4 circa inizio a svegliarmi ogni di 30-40' e quando suona la sveglia alle 7:00 mi sembra di aver passato la notte a scaricare sacchi di cemento.
Ho provato di tutto, mangiare meno, tisane, allenamento alla mattina o in pausa pranzo al posto che alla sera, ma niente, di notte sempre lo stesso film e questo si ripercuote sulla quotidianità sia a livello umorale che fisico.

Prima che inizi a bombardarmi di tranquillanti e riuscire finalmente ad avere una notte di sonno completo, qualcuno ha avuto esperienze e rimedi in tal senso?

Grazie anticipatamente.

o-o
 

marperon81

Apprendista Velocista
22 Giugno 2011
1.535
78
40
milano/alta padovana
Bici
specialized roubaix + possente cancello che mi da tante soddisfazioni
Ciao a tutti,
ho cercato in giro, ma l'unico 3d a riguardo che ho trovato era del 2008 e non mi ha dato nessuno spunto, così ho deciso di aprirne uno nuovo.

Il problema è questo qui, è un periodo (relativamente lungo) in cui non riesco a riposarmi come vorrei. Metteteci lo stress e i soliti problemi della vita quotidiana ma non riesco mai a dormire per 8 ore filate. Vado a letto la sera verso le 23, e mi addormento quasi subito, però dalle 4 circa inizio a svegliarmi ogni di 30-40' e quando suona la sveglia alle 7:00 mi sembra di aver passato la notte a scaricare sacchi di cemento.
Ho provato di tutto, mangiare meno, tisane, allenamento alla mattina o in pausa pranzo al posto che alla sera, ma niente, di notte sempre lo stesso film e questo si ripercuote sulla quotidianità sia a livello umorale che fisico.

Prima che inizi a bombardarmi di tranquillanti e riuscire finalmente ad avere una notte di sonno completo, qualcuno ha avuto esperienze e rimedi in tal senso?

Grazie anticipatamente.

o-o

hai provato a prendere regolarmente magnesio? io ho trovato inoltre beneficio usando le compresse "dormo bene" (o un nome simile) del dott.giorgino.
 

gx2

via col vento
29 Ottobre 2008
11.681
921
Dove non ci sono troll, frustrati e rosiconi
Bici
Gigiant
lascia perdere tranquillanti, uscirne poi è complicato.
SE è un periodo particolarmente stressante al di fuori dell'ambiente di casa, l'unico modo è prendere qualche giorno di ferie e riposare corpo e mente. Stai a letto il necessario, anche dalle 4 alle 6-7 pur non dormendo. Se ti alzi stanco, riposa di nuovo a metà mattinata o nel pomeriggio, o semplicemente quando l'organismo te lo chiede. SE lo stress è anche dentro casa è un bel problema, ma va affrontato e risolto, non c'è altra soluzione.
E disattiva la sveglia per un po'. Lasciatela per emergenza giusto il necessario per non far tardi al lavoro.
Comunque è un circolo vizioso, quando dormi male, hai paura di dormire male e ciò ti fa dormire male.
Sapere che anche se dormi male, hai il tempo in giornata di recuperare il sonno perduto, magicamente ti tranquillizza.
Se è solo un periodo un po' stressante, dovrebbe bastare. Se così non è, probabilmente stai sottovalutando qualche situazione.
o-o
 

Gamba_tri

via col vento
29 Marzo 2005
8.141
2.011
44
Genova
www.sportintranslation.com
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
lascia perdere tranquillanti, uscirne poi è complicato.
SE è un periodo particolarmente stressante al di fuori dell'ambiente di casa, l'unico modo è prendere qualche giorno di ferie e riposare corpo e mente. Stai a letto il necessario, anche dalle 4 alle 6-7 pur non dormendo. Se ti alzi stanco, riposa di nuovo a metà mattinata o nel pomeriggio, o semplicemente quando l'organismo te lo chiede. SE lo stress è anche dentro casa è un bel problema, ma va affrontato e risolto, non c'è altra soluzione.
E disattiva la sveglia per un po'. Lasciatela per emergenza giusto il necessario per non far tardi al lavoro.
Comunque è un circolo vizioso, quando dormi male, hai paura di dormire male e ciò ti fa dormire male.
Sapere che anche se dormi male, hai il tempo in giornata di recuperare il sonno perduto, magicamente ti tranquillizza.
Se è solo un periodo un po' stressante, dovrebbe bastare. Se così non è, probabilmente stai sottovalutando qualche situazione.
o-o

Quoto. L'importante è non usare sonniferi. Per me eliminata la fonte di stress ho ripreso a dormire come un bebè! Parlane con il tuo medico, ma chiedigli di evitare i sonniferi, danno dipendenza!
 

Cancello del Roero

Moderator
Membro dello Staff
13 Ottobre 2013
6.759
2.802
48
Bra(Cn)
Bici
Blu
lascia perdere tranquillanti, uscirne poi è complicato.
SE è un periodo particolarmente stressante al di fuori dell'ambiente di casa, l'unico modo è prendere qualche giorno di ferie e riposare corpo e mente. Stai a letto il necessario, anche dalle 4 alle 6-7 pur non dormendo. Se ti alzi stanco, riposa di nuovo a metà mattinata o nel pomeriggio, o semplicemente quando l'organismo te lo chiede. SE lo stress è anche dentro casa è un bel problema, ma va affrontato e risolto, non c'è altra soluzione.
E disattiva la sveglia per un po'. Lasciatela per emergenza giusto il necessario per non far tardi al lavoro.
Comunque è un circolo vizioso, quando dormi male, hai paura di dormire male e ciò ti fa dormire male.
Sapere che anche se dormi male, hai il tempo in giornata di recuperare il sonno perduto, magicamente ti tranquillizza.
Se è solo un periodo un po' stressante, dovrebbe bastare. Se così non è, probabilmente stai sottovalutando qualche situazione.
o-o

Diciamo che sto attraversando un periodo lavorativo non felice a livello di soddisfazioni, mi sto muovendo per cercare di risolvere questo problema, purtroppo i tempi non sono veloci, anche se ultimamente qualcosa pare si stia muovendo.
Ho già provato a stare qualche giorno a casa, sono stato via 5 giorni per il 2 giugno, ma non è cambiato nulla, anzi, avevo dimenticato a casa il bite dentale e mi sono anche masticato i denti :bua: (soffro anche di bruxismo)

E' una situazione pesante in effetti, ma ad ora non posso fare altrimenti e speravo che qualcuno che fosse stato nella mia stessa situazione avesse escogitato qualche soluzione o accorgimento per alleggerirla
 

gx2

via col vento
29 Ottobre 2008
11.681
921
Dove non ci sono troll, frustrati e rosiconi
Bici
Gigiant
Quoto. L'importante è non usare sonniferi. Per me eliminata la fonte di stress ho ripreso a dormire come un bebè! Parlane con il tuo medico, ma chiedigli di evitare i sonniferi, danno dipendenza!

in realtà non è detto che sia una cosa automatica. Spesso le conseguenze si hanno dopo un periodo di forte stress piuttosto che durante. Bisogna essere pazienti e sereni (nei limiti del possibile), questa è la base, poi il resto torna a posto.
 

maurocip

Scalatore
16 Luglio 2014
6.537
2.354
Terni, Umbria
Bici
Cervélo R3 Disk Di2 || Cannondale SuperX || Focus Raven Lite||
Purtroppo, non voglio turbarti, ma più si va in là con l'età e più è facile andare incontro ad episodi del genere...
Io non sono mai stato un dormiglione, ma le mie 8 ore me le dormivo...
Poi 16 anni fa è nata mia figlia e ho "imparato" a svegliarmi appena sentivo qualcosa di strano (tosse, respiro affannoso, rumore nel lettino)...
Inesorabilmente il mio sonno è cambiato. Ora dormo 6 ore e mezza 7, mi sveglio almeno un paio di volte dopo le 4 e se sono sfigato (pensieri, preoccupazioni, o semplicemente il cervello che si mette a pensare) magari ci metto un po' a riaddormentarmi... Risultato, la mattina non sono fresco come una rosa...

Mia moglie dorme molto di più e più profondamente, ma se sento amici coetanei, sono fortunato, molti di loro si svegliano regolarmente alle 5 e mezza 6, ma se si svegliano alle 3 comunque non dormono più :wacko:.

Ora è da capire se è un periodo di stress transitorio, se invece è semplicemente un inizio di cambiamento nel sonno o se ci sono altre cose (ad esempio un mio amico non sapeva di avere apnee notturne e la cosa rendeva il suo sonno non più riposante...)

Hai 44 anni vedo, credo sia più facile che stia tu attraversando un periodo di stress...
 

umbert66

Apprendista Passista
27 Ottobre 2012
1.073
24
Bici
TREK colore rosso
Su che tipo di materasso dormi e da quanti anni lo hai?
In che posizione riposi normalmente?
Il guanciale lo hai cambiato da poco o anche questo lo usi da quanti anni?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
 

ita_2806

Apprendista Scalatore
9 Ottobre 2013
2.029
646
51
Grosseto
www.flaviomencarelli.com
Bici
Bdc
Ciao a tutti,

ho cercato in giro, ma l'unico 3d a riguardo che ho trovato era del 2008 e non mi ha dato nessuno spunto, così ho deciso di aprirne uno nuovo.



Il problema è questo qui, è un periodo (relativamente lungo) in cui non riesco a riposarmi come vorrei. Metteteci lo stress e i soliti problemi della vita quotidiana ma non riesco mai a dormire per 8 ore filate. Vado a letto la sera verso le 23, e mi addormento quasi subito, però dalle 4 circa inizio a svegliarmi ogni di 30-40' e quando suona la sveglia alle 7:00 mi sembra di aver passato la notte a scaricare sacchi di cemento.

Ho provato di tutto, mangiare meno, tisane, allenamento alla mattina o in pausa pranzo al posto che alla sera, ma niente, di notte sempre lo stesso film e questo si ripercuote sulla quotidianità sia a livello umorale che fisico.



Prima che inizi a bombardarmi di tranquillanti e riuscire finalmente ad avere una notte di sonno completo, qualcuno ha avuto esperienze e rimedi in tal senso?



Grazie anticipatamente.



o-o



Io ho avuto problemi simili accentuati da una probabile infiammazione alla prostata che mi faceva alzare almeno 4/5 volte a notte.
Apparte il problema urinario la sera vado a letto tra le 23 e le 24 ma prima di andare mi bevo un biccheire di latte di soia alpro bio con 3 gentilini, 2 pasticchine di valeriana è una di valeriana e melatonina. Dormo quasi tutte le notti intere salvo quando il bimbo si sveglia ma nn ho difficoltà a riaddormentarmi.
 

Darius

Velocista
18 Ottobre 2005
5.846
805
Bici
Colnago V1-r
La mia esperienza: non sono mai stato un dormiglione anche grazie alla vita sportiva che faccio da 40 anni, e tra gare di nuoto e di bici mi sono abituato alle sveglie all'alba, tuttavia quello che mi è cambiato dai 45 in poi (ne ho 56) non è tanto il numero di ore di sonno ma la qualità che si è fortemente deteriorata, nel senso che faccio molte sveglie e addormentamenti, in generale ho un sonno non proprio lineare, a volte mi sveglio una schifezza altre riposato, se poi mi alleno tardi e intensamente la nottata è assicurata.

Che dirti, ho tentato vari rimedi compresa la valeriana e la melatonina, ho usato il Sedivitax, prodotto naturale che le contiene entrambe, ma con effetti direi non ripetibili.

Cause? Sicuramente l'età (è scientificamente provato), lo stress, l'eccessiva stanchezza degli allenamenti, i problemi del lavoro e del manage sociale/familiare, tant'è che in vacanza estiva dopo la prima settimana di decompressione la situazione migliora significativamente, e questo te la dice lunga.

Non ho rimedi efficaci da proporti e condivido la tua frustrazione, posso solo consigliarti di cercare di dominare o eliminare le cause più alla tua portata, lascia stare pillole e schifezze varie, non servono, purtroppo è un problema con cui molte persone imparano a convivere.
 

dagos

via col vento
19 Maggio 2013
9.647
453
Bici
molto bella e funzionale
Ho passato anch'io periodi simili e con la melatonina avevo in parte risolto... prendevo una pasticca da 2 mg (se non ricordo male) e l'effetto era tanto maggiore se la prendevo con acqua zuccherata o bevanda addolcita, ora dormirei anche 9-10 ore senza niente ed ho una bimba di soli 30 mesi nonostante l'età :mrgreen:
 

KnightJDM

Apprendista Scalatore
15 Settembre 2012
1.854
40
SAN CESAREO(ROMA)
Bici
CAAD 10 F29 CARBON 4
Ciao a tutti,
ho cercato in giro, ma l'unico 3d a riguardo che ho trovato era del 2008 e non mi ha dato nessuno spunto, così ho deciso di aprirne uno nuovo.

Il problema è questo qui, è un periodo (relativamente lungo) in cui non riesco a riposarmi come vorrei. Metteteci lo stress e i soliti problemi della vita quotidiana ma non riesco mai a dormire per 8 ore filate. Vado a letto la sera verso le 23, e mi addormento quasi subito, però dalle 4 circa inizio a svegliarmi ogni di 30-40' e quando suona la sveglia alle 7:00 mi sembra di aver passato la notte a scaricare sacchi di cemento.
Ho provato di tutto, mangiare meno, tisane, allenamento alla mattina o in pausa pranzo al posto che alla sera, ma niente, di notte sempre lo stesso film e questo si ripercuote sulla quotidianità sia a livello umorale che fisico.

Prima che inizi a bombardarmi di tranquillanti e riuscire finalmente ad avere una notte di sonno completo, qualcuno ha avuto esperienze e rimedi in tal senso?

Grazie anticipatamente.

o-o

300mg di magnesio supremo e 1mg di melatonina 😉
 

Cancello del Roero

Moderator
Membro dello Staff
13 Ottobre 2013
6.759
2.802
48
Bra(Cn)
Bici
Blu
Per prima cosa grazie a tutti dei consigli.
Proverò con il magnesio e la melatonina, per ora la soluzione ai miei problemi lavorativi che, con grosse probabilità sono la causa principale di questo stato, è ancora lontana.

Vero che con l'età si tende a dormire meno, ma mi piacerebbe fare almeno 6 ore di sonno filate un paio di volte a settimana al posto che fare 3 ore a intermittenza o-o
 

Marietto64

Apprendista Velocista
14 Dicembre 2010
1.670
267
Genova
Bici
ROSE CDX 8810 etap HRD
Io ho avuto ottimi risultati seguendo un protocollo MBSR (Mindfulness based stress reduction). Se ti incuriosisce ti consiglio questa lettura. https://g.co/kgs/z6Pui2

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

arwen

Passista
23 Settembre 2013
4.644
3.392
Lodi/Pavia
Bici
troppe
Io sono principalmente una dormigliona, sono veramente un ghiro, dormirei ovunque, anche sul pavimento. Però in alcuni momenti di particolare stress ho avuto seri problemi di insonnia.
Intanto ti anticipo che se ti fissi sul problema, il problema aumenta. Se continui a pensare che non riuscirai a dormire, non dormira.
Le soluzioni attuabili vanno per gradi, nell'ìmmediato le tecniche di rilassamento e di respirazione aiutano molto, anche come ti hanno già consigliato la melatonina (sulla valeriana non ho esperienza).
Nei casi più importanti, soprattutto se le notti insonni si susseguono e non riesci a riposare, se tutto si ripercuote anche sulla vita quotidiana, l'uso blando di miorilassanti sotto consiglio medico potrebbe essere da prendere in considerazione.
Cerca di non esagerare con gli allenamenti e di non fare pennichelle pomeridiane (consigli che mi furono dati dal neurologo quando scleravo perchè non riuscivo a dormire).
 

talpa

Scalatore
15 Settembre 2011
6.778
766
Bolzano
Bici
un vecchio cancello da usare in città :-)
Domanda: ma te il magnesio supremo lo prendi la sera prima di andare a letto? Io di solito la mattina a digiuno con acqua tiepida e limone. E la dose io prendo 2/3 g 0.3 g come li misuri??? Nemmeno si vedono [emoji33][emoji33][emoji33]

il magnesio sarebbe meglio prenderlo la sera perché ''rilassa'' la muscolatura.

inoltre va assunto lontani da latticini perché il calcio ne limita fortemente la disponibilità.

perciò' se lo prendi al mattino e poi fai la classica colazione italiana con latte,yogurt & Co. non va bene (non è che fai danni, ma è completamente inutile) o-o