Tour de France 2021

sunboy

Maglia Gialla
15 Ottobre 2007
10.994
459
c324a


Tappa 1: Brest - Landerneau 187 km (sabato 26 giugno)
Tappa 2: Perros-Guirec - Mur-de-Bretagne 182 km (domenica 27 giugno)
Tappa 3: Lorient - Pontivy 182 km (lunedì 28 giugno)
Tappa 4: Redon - Fougeres 152 km (martedì 29 giugno)
Tappa 5: Changé - Laval cronometro di 27 km (mercoledì 30 giugno)
Tappa 6: Tour - Chateauroux 144 km (giovedì 1 luglio)
Tappa 7: Vierzon - Le Creusot 248 km (venerdì 2 luglio)
Tappa 8: Oyonnax - Le Grand Bornand 151 km (sabato 3 luglio)
Tappa 9: Cluses - Tignes 145 km (domenica 4 luglio)
Lunedì 5 luglio: Riposo a Tignes
Tappa 10: Albertville - Valence 186 km (martedì 6 luglio)
Tappa 11: Sorgues - Malaucéne 199 km (mercoledì 7 luglio)
Tappa 12: Saint-Paul-Trois-Chateaux - Nimes 161 km (giovedì 8 luglio)
Tappa 13: Nimes - Carcassonne 220 km (venerdì 9 luglio)
Tappa 14: Carcassonne - Quillan 184 km (sabato 10 luglio)
Tappa 15: Ceret - Andorra 192 km (domenica 11 luglio)
Lunedì 12 luglio: riposo ad Andorra
Tappa 16: Pas de la Case - Saint-Gaudens 169 km (martedì 13 luglio)
Tappa 17: Muret - col du Portet 178 km (mercoledì 14 luglio)
Tappa 18: Pau - Luz Ardinen 130 km (giovedì 15 luglio)
Tappa 19: Mourenx - Libourne 203 km (venerdì 16 luglio)
Tappa 20: Libourne - Saint-Emilion cronometro di 31 km (sabato 17 luglio)
Tappa 21: Chatou - Parigi-Champs-Elysées 112 km (domenica 18 luglio)
 

bianco222

Velocista
24 Giugno 2013
4.877
1.891
Bici
Olmo ZeroTre Disc
Finalmente un po' di cronometro anche al tour!!!
Il doppio Ventoux sicuramente affascinante anche se la prima salita da Sault è abbastanza facile. Così a occhio vedo tappe tendenzialmente abbastanza lunghe, rispetto agli ultimi anni.
 

danieletesta79

Maglia Amarillo
1 Settembre 2012
8.240
2.707
firenze
Bici
Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
Finalmente un po' di cronometro anche al tour!!!
Il doppio Ventoux sicuramente affascinante anche se la prima salita da Sault è abbastanza facile. Così a occhio vedo tappe tendenzialmente abbastanza lunghe, rispetto agli ultimi anni.


E di nuovo alla penultima tappa, magari decisiva anche stavolta.
 

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
7.032
2.259
Udine
1604308693886.png
Tappa 7, la più lunga e con un finale molto difficile. Se corsa con ritmo intenso potrebbe dare anche distacchi, minimi, tra gli uomini di classifica
 

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
7.032
2.259
Udine
I pirenei mi hanno un po' deluso, soprattutto l'ultimo arrivo in salita doveva essere più duro per equilibrare il vantaggio per i cronometristi. Una tappa di 131 km con solo due GPM mi sembra poco

Tappa 17

1604309025442.png

Tappa 18

1604309039066.png
 

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
7.032
2.259
Udine
E poi la tappa inutile, la 16esima. 40 km di discesa in partenza e la fuga che se ne va a rischio della vita, poi salite lontanissime dal traguardo. Nè per velocisti, nè per scalatori, nè per uomini da classiche, la tappa per Voeckler e penichella sul divano. Andorra avrà pagato bene ma forse valeva la pena farci un arrivo in salita non una partenza in discesa

1604309203051.png
 
  • Mi piace
Reactions: danieletesta79

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
7.032
2.259
Udine
Tra la fine del Tour e la prova su strada delle olimpiadi, se ci saranno, passeranno solo 6 giorni: 18 lulgio - 24 luglio. Partecipazione al limite per chi partecipa al tour per il fuso orario e l'adattamento al clima. Possibile ma non l'avvicinamento migliore. Meglio per i cronometristi che corrono il 28 (ma per regolamento mi pare che chi corra la cronometro deve partecipare alla prova su strada).
 

core59

Apprendista Velocista
19 Aprile 2007
1.519
130
Finalmente un Tour che sembra più equilibrato rispetto alle ultime edizioni.
Siamo tornati alle crono, non esagerate, ca 60 km in totale, ma pare di vedere che siano per cronometristi, non per passisti scalatori.
I francesi hanno probabilmente capito che i loro scalatori, Pinot, Bardet, Barguil, il Tour non lo vinceranno mai e si torna ad un Tour fatto non solo di arrivi di montagne
 
  • Mi piace
Reactions: danieletesta79

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
7.032
2.259
Udine
Finalmente un Tour che sembra più equilibrato rispetto alle ultime edizioni.
Siamo tornati alle crono, non esagerate, ca 60 km in totale, ma pare di vedere che siano per cronometristi, non per passisti scalatori.
I francesi hanno probabilmente capito che i loro scalatori, Pinot, Bardet, Barguil, il Tour non lo vinceranno mai e si torna ad un Tour fatto non solo di arrivi di montagne

Pinot e Bardet hanno mostrato dei limiti che vanno oltre alla semplice cronometro, a dire il vero. In compenso è un tour in cui un Alaphilippe, in versione 2019, può anche provare a vincere.
 
  • Mi piace
Reactions: danieletesta79

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
7.032
2.259
Udine
Nei programmi di Van der Poel ci sarà sicuramente il tour (con l'obiettivo di una vittoria di tappa e, se le prime tappe dovessero andare bene, anche la classifica per la maglia verde) per poi partecipare alla prova di MTB a Tokyo.

Van Aert ha come obiettivo la maglia gialla nelle prime tappe ed eventualmente la maglia verde

Aggiungendo Sagan, Matthews, Bennet è probabile che la lotta per la classifica a punti possa diventare più entusiasmante di quella a tempi
 

Enea96

Gregario
31 Luglio 2016
508
907
25
Povegliano Veronese (Vr)
Bici
Canyon CF Sl disc 7.0
Tour che sembra bello, più simile a un giro con tante tappe mosse, nelle prime occhio anche al vento, in generale pochi arrivi per velocisti puri.

Peccato solo per le poche tappe di montagna, interessanti solo quella con arrivo alla gran bornand, con col de romme e colobiere in fila, tappa corta quindi facile ci possa essere selezione.
Quella col doppio ventoux, il primo sarà comunque troppo lontano, ma nel secondo ci saranno sicuramente distacchi, occhio anche alla discesa.
Poi la 17 con l'arrivo sicuramente più duro, 16km all'8,6% è una salita vera.
Occhio anche alla 18, tourmalet come al solito distante dall'arrivo, ma con 130km di tappa si spera verrà fatto a tutta.

certo per compensare i 60km a crono forse degli arrivi con salite con pendenze più dure avrebbero avuto senso.

Tour che il froome di qualche anno fa avrebbe vinto con la pipa in bocca, così restano favoriti roglic e pogacar, occhio eventualmente a un cronoman come thomas, tagliati fuori decisamente bernal e carapaz, che forse faranno meglio a puntare al giro/vuelta.
Sarebbe un tour per doumulin se tornasse in forma pre infortunio.
 

bicilook

Maglia Gialla
15 Giugno 2008
10.225
4.645
Genova
Bici
Colnago C60
E poi la tappa inutile, la 16esima. 40 km di discesa in partenza e la fuga che se ne va a rischio della vita, poi salite lontanissime dal traguardo. Nè per velocisti, nè per scalatori, nè per uomini da classiche, la tappa per Voeckler e penichella sul divano. Andorra avrà pagato bene ma forse valeva la pena farci un arrivo in salita non una partenza in discesa

Vedi l'allegato 241598
Queste sono proprio le tappe inutili del Tour...farla al contrario no?