Alto Adige: paradiso per salitomani!

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.754
3.011
59
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
Apro questo thread perchè mi sono fatto l'idea che in Alto Adige vi sia una "concentrazione" di salite dure, molto maggiore che nel resto d'Italia.
E c'è un motivo: la nostra Provincia per convincere i contadini di montagna a non abbandonare il loro maso (fattoria) e i loro campi, li favorisce tra l'altro asfaltandone le strade. senza però variarne la pendenza originale. Si limitano ad asfaltare le vecchie mulattiere. Queste, costruite secoli fa cercavano di raggiungere il maso con la minor tragitto possibile, quindi solo le curve necessarie e pochi tornanti. In ogni valle (Venosta, Passiria, Pusteria etc) basta guardare in alto, che si intravede una casa sperduta sulle montagne. Molti di loro hanno ottenuto la licenza di "trattoria" (Gasthaus), per invogliare i turisti. Quindi di fatto ci sono una miriade di stradine cui il Mortirolo non fa un "baffo", magari più brevi, ma con pendenze che ti fanno venire la "prostatite". Unico neo è che finiscono lì e non si può chiudere un anello e bisogna scendere da dove si è saliti.
Mi è venuta la passione per questo tipo di salite, grazie a www.meranobike.it, che nella sezione dedicata le descrive magistralmente. Queste sono nel "meranese", ma ne ho scoperta qualcuna anche in Val Sarentino e Val d'Isarco.
Invito tutti gli amici salitomani (anche quelli che vanno piano come me) a raccontare le loro esperienze su una di queste spaccagambe e segnalarle.
Anche gli amici trentini o da altre parti d'Italia.

Inizio io con quella che ho fatto ieri, la Tel -Rio Lagundo: La difficoltà maggiore è stata nella mia scarsa preparazione. Quest'anno per svariati motivi, non sono riuscito a raggiungere un livello di forma (per me accettabile).
Comunque il "biglietto da visita" è all'inizio con delle rampe che fanno rizzare i capelli. Fortunatamente sono seguite da dei tratti più pedalabili.
Di positivo è che di mattina è praticamente tutta all'ombra. In questo caso alla fine non c'è solo un maso, ma un paesino (ovviamente con dell'ottimo strudel,.....ne avevo proprio bisogno). La vista è sublime!
Da casa mia sono 53km (106 A/R) con circa 1300m di dislivello (quasi tutti concentrati alla fine). Sono ritornato a casa verso le 13.00 che il mio computerino segnava 36° (sotto questo sole è bello pedalare.....:bua:.Paolo Belli, ma che "hazzo" dici)
 
Ultima modifica:

valentina

Scalatore
9 Aprile 2009
6.690
36
48
Padova/Brescia
Bici
rossa
o-oBravo Rapportoagile,
approvo l'iniziativa e leggerò con piacere questo trhead, nella speranza di trovare 'recensite' anche salite con pendenza inferiore al 20%, e dunque alla mia portata.
grazie
 

[email protected]

Scalatore
27 Ottobre 2008
6.781
1.041
mondo
Bici
bici
Bellissimo thread, visto che hai chiamato in causa i salitomani che vanno piano ecco il numero uno :mrgreen:. Spero di poter scrivere presto anch'io di qualche esperienza su queste salite da paura, anche perchè stò facendo sempre le stesse ed è ora di cambiare.
Poi avendo te come esploratore, c'è la possibilità di avere info sui percorsi con relativo stop per rifornimento strudel, che per uno come me è indispensabile per tornare vivo a casa.
 

Maicol

Apprendista Passista
7 Maggio 2007
1.167
2
Brianza
ottima la scelta anche del titolo: Salitomane (amante della salita) e non necessariamnete Scalatore (che va forte in salita).

Da buon salitomane pedalo sempre con piacere nella provincia Bz.

Leggo però che in pochi hanno recensito o pedalato la Salorno Cauria. Attendo recensioni in proposito:mrgreen:
 

piantato cronico

Apprendista Scalatore
7 Ottobre 2007
2.503
12
Trento
ottima la scelta anche del titolo: Salitomane (amante della salita) e non necessariamnete Scalatore (che va forte in salita).

Da buon salitomane pedalo sempre con piacere nella provincia Bz.

Leggo però che in pochi hanno recensito o pedalato la Salorno Cauria. Attendo recensioni in proposito:mrgreen:

Ma no ... la Salorno-Cauria è un classico .. (fatta una sola volta 2 anni fa)ma è diffusamente conosciuta e temuta:wacko::wacko::wacko:
 

piantato cronico

Apprendista Scalatore
7 Ottobre 2007
2.503
12
Trento
appunto conosciuta, temuta e sapientemente evitata:mrgreen: e basta con sta Mendola e San Lungano.... mica sono salite quelle:-x
Ecco il nuovo allenamento per Braccio... siccome si sta macinando il sedere su e giù da Meltina (eddai che salitella ridicola, quasi un falsopiano in discesa), d'ora in avanti per 4 volte a settimana la Salorno Cauria ... ecco così migliorerà ancora di più ... buahahahaha!!! :mrgreen::mrgreen:
 

coff75

Pignone
5 Luglio 2009
246
3
46
verona
concordo con te! il trentino e' il miglior posto al mondo per far salite...
pendenze toste ma panorami che ripagano tutte le fatiche, domenica 12 luglio sono al sellaronda bike day e poi mi fermo un paio di giorni per pedalare ancora un po'... vediamo di trovare qualche nuova salita da potervi consigliare
 

genannt vince

Scalatore
15 Aprile 2007
7.329
73
Libero Stato di Lisergia (LSD)
Bici
bici, macchina, scooter: c'ho tutto!
appunto conosciuta, temuta e sapientemente evitata:mrgreen:

maicol, perchè devo fare 40 km di pianura per fare una salita di 13 km con punte al 18%, quando qui intorno ne ho di peggio?
una che invece rimando sempre con la bdc, perchè l'ho fatta in mtb, è la termeno-sella-castelvecchio, con quella curva al 22% dopo tutta la salita.
ma presto mi vedrà.
lì a fianco, prima di prendere l'irta per castelvecchio, sulla sx ce n'è un'altra, con punte al 23%: l'ho fatta scendendo da castelvecchio, ho girato a dx (scendevo, quindi l'avevo sulla dx) e ho trovato questo muro. provatelo, poi diventa sterrata e bisogna tornare indietro. è una di quelle salite che ti pare spiani quando vedi sul computer il 16%. sono riuscito a farla la secconda volta che l'ho provata: la prima volta, dopo un mese di ferie e di astinenza dalla bici, mi aveva piegato ed avevo messo il piede a terra perchè ho pensato che era meglio mollare prima di cadere.
un'altra che proverò è la salita che parte dalla sill (la cava): Rapporto agile, hai presente di quale parlo? tu la conosci?
 

coff75

Pignone
5 Luglio 2009
246
3
46
verona
scusa... hai pienamente ragione! era solo una semplice abbreviazione di "trentino alto adige" conosco bene la differenza tra le due regioni! non volevo offendere nessuno!
 

genannt vince

Scalatore
15 Aprile 2007
7.329
73
Libero Stato di Lisergia (LSD)
Bici
bici, macchina, scooter: c'ho tutto!
ma quella rampa al 22% e' cementata??

se ho capito bene anke io la prima volta non conoscendola ho messo il piede per terra

sì, quella che porta a castelvecchio alla fine è cementata. ma io quella in bdc non l'ho ancora fatta. ho messo il piede a terra la prima volta sull'altra che parte a sx subito prima dell'impennata di quella che sale a castelvecchio. la seconda volta l'ho fatta abbastanza tranquillamente (diciamo così) con il 34-26. solo che appunto scendevo e quindi la gamba non era stata messa alla prova dalla salita di avvicinamento. ho trovato 2 in mtb che mi hanno guardato come fossi un alieno. in effetti quella non ho sentito mai nessuno che l'ha fatta, dato che chi ha il coraggio di salire verso sella giustamente prosegue dritto per castelvecchio.
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.754
3.011
59
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
sì, quella che porta a castelvecchio alla fine è cementata. ma io quella in bdc non l'ho ancora fatta. ho messo il piede a terra la prima volta sull'altra che parte a sx subito prima dell'impennata di quella che sale a castelvecchio. la seconda volta l'ho fatta abbastanza tranquillamente (diciamo così) con il 34-26. solo che appunto scendevo e quindi la gamba non era stata messa alla prova dalla salita di avvicinamento. ho trovato 2 in mtb che mi hanno guardato come fossi un alieno. in effetti quella non ho sentito mai nessuno che l'ha fatta, dato che chi ha il coraggio di salire verso sella giustamente prosegue dritto per castelvecchio.

allora ho capito, e' una salita poco conosciuta ma dura!!!!


Fatta già due volte quest'anno. Essendo più breve di ciò che si pensi, basta (...si fa per dire) fare un'apnea. Il pezzo duro duro cementato è lungo solo 200 m al massimo, anche se è vero che il tratto che attraversa l'abitato di Sella (Söll) non scherza (16%), ma è decisamente più lungo.
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.754
3.011
59
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
Come allenamento consiglio di fare la cronoscalata di Buchwald (lo so, sembra il nome di lager), che Vince conoscerà benissimo essendo terreno da MTbiker, ma in bdc se ne vedono pochi. Quando abitavo ad Appiano era la mia cronoscalata di riferimento: Dio solo sa quante cellule polmonari ci ho lasciato, le soddisfazioni (poche) di un buon tempo, e le delusioni (tante) di una cotta. ca 4 km cattivi, che se fatti a tutta sono molto allenanti, per i continui cambi di pendenza.
 

genannt vince

Scalatore
15 Aprile 2007
7.329
73
Libero Stato di Lisergia (LSD)
Bici
bici, macchina, scooter: c'ho tutto!
Fatta già due volte quest'anno. Essendo più breve di ciò che si pensi, basta (...si fa per dire) fare un'apnea. Il pezzo duro duro cementato è lungo solo 200 m al massimo, anche se è vero che il tratto che attraversa l'abitato di Sella (Söll) non scherza (16%), ma è decisamente più lungo.

Ma di quale parli? di quella per castelvecchio o della deviazione alla quale mi riferisco io? Perchè anche questa è breve, solo un pò più lunga dello strappo per castelvecchio. anche per questa basta tener duro e poi passa: insomma, è come bere una medicina amara!
RA, quando pensi di andare a fare qualche muro, scrivilo qui che se posso ti accompagno!