ma di componenti ne vogliamo parlare?

red.hell

Gregario
6 Giugno 2013
638
293
Visita sito
Bici
Wilier Izoard XP 2013

sheik yerbouti

Ammiraglia
8 Dicembre 2013
15.783
7.083
Visita sito
Bici
disc
se non usi una spedizione con tasse prepagate devi calcolare il 48% di antidumping, il 22% di iva ed il 4,5% di dazio, praticamente il 75% in più del prezzo di partenza,
 

gushle

Cronoman
17 Luglio 2014
790
540
Visita sito
Bici
Merida Scultura 905
ce l'ho nel carrello da un pò, ma non mi ispira quella forma, infatti non ho mai avuto selle simili ma sempre più "allungate". La mia esperienza con le selle cinesi (7/8 provate) si limita a questo:
- imbottiture discrete, anche nella durata (ovviamente non parliamo di top assoluto ma rispetto al prezzo)
- scafi in plastica o simili assolutamente da evitare, flettono e si imbarcano in pochissimo tempo
- con scafi in carbonio invece solo esperienze positive (peso 70kg scarsi però)

La sella in questione mi pare possa avere un buon rapporto qualità prezzo, ma è un marchio che non conosco direttamente
 
  • Mi piace
Reactions: lap74

patton82

Pedivella
12 Marzo 2018
358
203
41
Verona
Visita sito
Bici
Giant TCR Adv SL2
Io ne ho provate 3 con questa forma, partendo da quella più cicciotta (uguale a questa che hai linkato) poi una naked senza rivestimento e poi una con rivestimento minimale, pesi reali da 96gr a 145gr. Rivendute tutte.
Selle fatte abbastanza bene ma ho capito che larghezze oltre 140mm per me non vanno bene.
 
  • Mi piace
Reactions: lap74

lap74

Apprendista Scalatore
[TrainerRoad] Team BDC
21 Maggio 2008
1.808
955
Ascoli Piceno
Visita sito
Bici
Specialized S-Works Tarmac SL6 rim Sram Red Etap
ce l'ho nel carrello da un pò, ma non mi ispira quella forma, infatti non ho mai avuto selle simili ma sempre più "allungate". La mia esperienza con le selle cinesi (7/8 provate) si limita a questo:
- imbottiture discrete, anche nella durata (ovviamente non parliamo di top assoluto ma rispetto al prezzo)
- scafi in plastica o simili assolutamente da evitare, flettono e si imbarcano in pochissimo tempo
- con scafi in carbonio invece solo esperienze positive (peso 70kg scarsi però)

La sella in questione mi pare possa avere un buon rapporto qualità prezzo, ma è un marchio che non conosco direttamente

Io ne ho provate 3 con questa forma, partendo da quella più cicciotta (uguale a questa che hai linkato) poi una naked senza rivestimento e poi una con rivestimento minimale, pesi reali da 96gr a 145gr. Rivendute tutte.
Selle fatte abbastanza bene ma ho capito che larghezze oltre 140mm per me non vanno bene.
Io con questa forma ho avuto la specialized power pro con la quale mi sono trovato molto bene, rivenduta per sfizio di provare qualcos’altro, me ne sono amaramente pentito.
 

lap74

Apprendista Scalatore
[TrainerRoad] Team BDC
21 Maggio 2008
1.808
955
Ascoli Piceno
Visita sito
Bici
Specialized S-Works Tarmac SL6 rim Sram Red Etap

Ho avuto problemi con questo reggisella preso su Aliexpress prima dell'estate, nel montaggio si è rovinato il filetto di uno dei barilotti che tiene ferma la vite e l'ho dovuto sostituire adattandolo con un altro che avevo "in casa".
Pochi giorni fa invece mi sono accorto che si è crepato il tubo all'altezza del collarino reggisella, nonostante abbia sempre controllato il serraggio con la chiave dinamometrica e non abbia mai stretto a più di 5 nm.
Ovviamente sono molto insoddisfatto e vorrei sostituirlo con qualcosa di più affidabile, avete consigli?
Grazie
Mi sembra giusto sottolineare che il venditore, dopo che gli ho inviato le foto del reggisella danneggiato, ha provveduto immediatamente a rimborsarmi. Il reggisella lo avevo acquistato a maggio, non so quanti in Italia avrebbero fatto altrettanto.
 

pepe

Scalatore
31 Luglio 2006
6.693
1.352
Beinasco (To)
Visita sito
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
Aggiorno un pò la situazione Sensah 2x12V .... giusto per condividere alcune info.

Innanzitutto la cassetta senza un po' di ingegno sarebbe stata irreversibilmente incompatibile (perlomeno con le mie Fulcrum R0).
quindi mi sono tornito una rondella speciale (di spessore 1mm) con 3 fori in corrispondenza dei 3 rivetti. Adesso il distanziale funziona da "distanziale" correttamente. Sono così riuscito a chiudere la ghiera ed evitare anche la collisione col mozzo ( ho anche FRESATO i 6 rivetti esterni che sporgevano).

la cassetta però ha ancora una magagna, il pignone 12 fa pure lui schifo e l'11 gli si appoggia ma rimane distante... (si vede ad occhio) quindi la deragliata 12-11 ancora non funziona (domani vado di spessimetri per vedere quanto materiale togliere).
(per tagliare la testa al toro ho comperato una 12V Ultegra che spero mi arrivi a breve).

Deragliatore anteriore: dopo infiniti tentativi ho ceduto il colpo e montato il precedente SRAM red... deragliare deragliava bene, ma ha troppo giogo e di fatto o strusciava sul 34x30 oppure strusciava sul 50x11 e 50x12.

Di fatto la deragliata anteriore avviene in due mandate (doppietta) , non mi dispiace, alla fine permette alla catena di cambiare corona senza tentennamenti o rumoracci sia a salire che a scendere, inoltre mi piacciono i due scatti intermedi.

Per il momento il giudizio è così così.

Allego qualche documento.

(appena riesco allego il video del deragliatore anteriore)
 

Allegati

  • IMG_0938.JPG
    IMG_0938.JPG
    140,1 KB · Visite: 37
  • IMG_0940.JPG
    IMG_0940.JPG
    187,3 KB · Visite: 38
  • IMG_0949.JPG
    IMG_0949.JPG
    221,1 KB · Visite: 37
Ultima modifica:

davide panzeri

Pedivella
10 Febbraio 2009
354
117
cernusco lombardone
Visita sito
...
(per tagliare la testa al toro ho comperato una 12V Ultegra che spero mi arrivi a breve)...
ciao
quando ti arriva e provi a montarlo, fai sapere come va. io non ho sono MAI riuscitoa risolvere la discesa dal 13t al 12t; tant'è che ho smonatto tutto il sensah 12v per rimettere campagnolo. magari potrebbe essere la soluzione che non ho ancora provato.
ciao
 

Big Steak One

Pignone
15 Ottobre 2022
287
246
45
Napoli
Visita sito
Bici
ex FRW Napa Valley - new Argon18 Krypton
Aggiorno un pò la situazione Sensah 2x12V .... giusto per condividere alcune info.

Innanzitutto la cassetta senza un po' di ingegno sarebbe stata irreversibilmente incompatibile (perlomeno con le mie Fulcrum R0).
quindi mi sono tornito una rondella speciale (di spessore 1mm) con 3 fori in corrispondenza dei 3 rivetti. Adesso il distanziale funziona da "distanziale" correttamente. Sono così riuscito a chiudere la ghiera ed evitare anche la collisione col mozzo ( ho anche FRESATO i 6 rivetti esterni che sporgevano).

la cassetta però ha ancora una magagna, il pignone 12 fa pure lui schifo e l'11 gli si appoggia ma rimane distante... (si vede ad occhio) quindi la deragliata 12-11 ancora non funziona (domani vado di spessimetri per vedere quanto materiale togliere).
(per tagliare la testa al toro ho comperato una 12V Ultegra che spero mi arrivi a breve).

Deragliatore anteriore: dopo infiniti tentativi ho ceduto il colpo e montato il precedente SRAM red... deragliare deragliava bene, ma ha troppo giogo e di fatto o strusciava sul 34x30 oppure strusciava sul 50x11 e 50x12.

Di fatto la deragliata anteriore avviene in due mandate (doppietta) , non mi dispiace, alla fine permette alla catena di cambiare corona senza tentennamenti o rumoracci sia a salire che a scendere, inoltre mi piacciono i due scatti intermedi.

Per il momento il giudizio è così così.

Allego qualche documento.

(appena riesco allego il video del deragliatore anteriore)
Complimenti per l'ingegno. Per il resto...sei stato sfortunato oppure sò tutti così sti Sensah?
 

pepe

Scalatore
31 Luglio 2006
6.693
1.352
Beinasco (To)
Visita sito
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
ciao
quando ti arriva e provi a montarlo, fai sapere come va. io non ho sono MAI riuscitoa risolvere la discesa dal 13t al 12t; tant'è che ho smonatto tutto il sensah 12v per rimettere campagnolo. magari potrebbe essere la soluzione che non ho ancora provato.
ciao
aggiorno:

ho rimontato la cassetta e mediante l'uso di spessori calibrati (i famosi Johnsons) ho controllato un pò se la cassetta era difforme, di fatto
l'anomalia riscontrata tra 12 ed 11 era evidente, così ho tolto 0,15 mm all'11 .
ma non basta, nonostante la molla pare dura, a me sembra non ben congegnata, cioè risulta dura sui pignoni grandi, ma scarica su pignoni piccoli, i consigli che ti posso dare sono :
- eseguire il cablaggio con attenzione, lubrificando le guaine.
- oliare il cambio nei punti di movimento del parallelogramma (sopratutto questo) .
- occhio anche al carico della 3^ vite del cambio, più è svitata meglio è!
* di fatto provando a scalare, quando passavo sul 12 e magari la catena tendeva a stare a metà strada, con poca forza ripiegavo il parallelogramma e tac, saltava sul 12.

Ieri ho fatto 4 ore e non ho avuto problemi
(comunque la cassetta secondo me è davvero una cinesata)
 
  • Mi piace
Reactions: davide panzeri

pepe

Scalatore
31 Luglio 2006
6.693
1.352
Beinasco (To)
Visita sito
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
Complimenti per l'ingegno. Per il resto...sei stato sfortunato oppure sò tutti così sti Sensah?
eh grazie, cerco sempre di arrangiarmi.

allora, ho preso il Sensah perché era l'unica opzione che mi consentiva l'upgrade al 12V senza mettere nel compattatore quello che possiedo.
(ormai tutto è votato all'elettronico e al disk).
sicuramente la cassetta è di bassa qualità, ma sono riuscito a farla andare. (tra l'altro non è un prodotto Sensah) .
ho comperato su Aliexpress, un kit completo (comandi, deragliatori, freni, cassetta, catena)
del gruppo, non funziona bene il deragliatore anteriore, ha troppo gioco e quindi per il momento l'ho accantonato.

*comunque i vari gruppi cinesi sono basati su Shimano o Sram, pertanto volendo puoi acquistare solamente le leve (peraltro belle con finitura in carbonio) e continuare ad usare i componenti (se già li hai)

PS. come guarnitura ho una Rotor 3D30 con PM Powertomax, la usavo già con il 10V, potrebbe essere che le due corone sono troppo distanti per il 12V, quindi magari con una adeguata, non si presenterebbe il problema dello struscio. di fatto con quello SRAM, la deragliata è perfetta.

però se così fosse riesci ad usare il deragliatore ma devi acquistare una guarnitura.....
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Big Steak One

gushle

Cronoman
17 Luglio 2014
790
540
Visita sito
Bici
Merida Scultura 905
Un paio considerazioni da possessore di due gruppi Sensah.
1) le cassette economiche cinesi sono oggettivamente di fattura mediocre, personalmente mi ritengo fortunato avendone 2 che funzionano in modo accettabile, ma è evidente che la precisione costruttiva non è granchè; se si è fortunati come me tutto funziona con alcune piccole magagnette tipo rumorosità o leggera fatica nel passaggio su alcuni pignoni, se non si è fortunati si rischia di avere una cassetta che non funziona o funziona male su uno o più pignoni. Personalmente sull'11v oggi come oggi mi affiderei a marchi conosciuti, sul 12v sarei molto dubbioso, visto che la differenza di prezzo inizia ad essere più marcata.
2) Riguardo al gruppo in sè mi sento di dire che parliamo di un qualcosa che è progettato e costruito con idee e tecnologie sicuramente datate, rispetto alle controparti dei grossi marchi, per cui evidenzia gli stessi piccoli difetti che i gruppi dei suddetti marchi potevano avere 10/15 anni fa, ma allo stesso tempo ha la stessa semplicità di utilizzo di quelli, il che permette, a volte con un pò di attenzione, a volte con interventi correttivi, di sistemare la funzionalità di un gruppo che presenta qualche difettuccio.
Riguardo questo argomento vorrei sottolineare come, ad esempio, i gruppi 12v Shimano funzionino molto male con le guarniture 11v e gli stessi gruppi 11v lavorino molto male con cassette non Hyperglide, per fare due esempi, mentre da un gruppo Sensah ci si aspetta che funzioni alla perfezione con qualsiasi altro componente come facevano i vecchi gruppi 8/9/10v di Shimano/Campagnolo (SRAM conosco poco), senza considerare che, dall'11v in su, tutti i marchi hanno dovuto sviluppare sistemi molto più complicati (e costosi) per funzionare bene.
Per concludere: la mia valutazione sull'11v è super positiva, è paragonabile per funzionalità e semplicità a Ultegra R6800/105 R6700, che ritengo gli ultimi gruppi Shimano sviluppati per essere economici e funzionali, più che specchietti per ciclisti allodole che ritengono che un gruppo che cambia in 0,00001 decimo di secondo più velocemente sia migliore di un'altro.
Sul 12v ho anch'io le mie riserve, mi sembra un gruppo che necessiterebbe di una progettazione più sofisticata per funzionare al meglio, come dimostrano le soluzioni sofisticate, costose e che precludono molte compatibilità che Shimano, Sram e Campagnolo hanno dovuto mettere in campo, mentre in realtà sembra più un 11v a cui è stato aggiunto un pignone. Detto ciò ne sono pienamente soddisfatto nell'utilizzo, rapportandolo al prezzo pagato, ma ritengo che il vero campione nel rapporto qualità/prezzo sia il Sensah 11v, a oggi
 

gushle

Cronoman
17 Luglio 2014
790
540
Visita sito
Bici
Merida Scultura 905
PS. come guarnitura ho una Rotor 3D30 con PM Powertomax, la usavo già con il 10V, potrebbe essere che le due corone sono troppo distanti per il 12V, quindi magari con una adeguata, non si presenterebbe il problema dello struscio. di fatto con quello SRAM, la deragliata è perfetta.

però se così fosse riesci ad usare il deragliatore ma devi acquistare una guarnitura.....
a completamento del pippone che ho fatto prendo questa frase per dire solo una cosa, a favore di Sensah: con quella guarnitura se provassi a mettere il 12V Shimano, saresti con la catena a terra a ogni cambiata non fatta con attenzione certosina, mentre con Sensah funziona pur strisciando sui pignoni più piccoli o grossi (cosa che peraltro tutti i gruppi compresa la serie 7000/8000/9000 meccanica di Shimano hanno sempre fatto)
 

aratrus

Apprendista Velocista
23 Aprile 2011
1.491
474
sardegna
Visita sito
Bici
workswell 256 disc

Beposanfior

Pedivella
14 Settembre 2021
492
311
Conegliano
Visita sito
Bici
Corsa
Io non ho avuto buoni riscontri dell'asse in alluminio + movimento centrale Sram DUM (press fit) --> https://www.bdc-mag.com/forum/t/usura-asse-guarnitura-senicx-pr2.271293/. Peró non so di chi sia la colpa, se dell'asse o del movimento centrale.

Sto allestendo un'altra bici e questa volta sono andato di asse 24mm in acciaio. Per ora non ho riscontrato problemi e credo che anche la "vecchia" passerá a questo standard.
 

pierluigi

Apprendista Velocista
[TrainerRoad] Team BDC
1 Agosto 2007
1.253
217
Piacenza
Visita sito
Bici
Tarmac PRO
ce l'ho nel carrello da un pò, ma non mi ispira quella forma, infatti non ho mai avuto selle simili ma sempre più "allungate". La mia esperienza con le selle cinesi (7/8 provate) si limita a questo:
- imbottiture discrete, anche nella durata (ovviamente non parliamo di top assoluto ma rispetto al prezzo)
- scafi in plastica o simili assolutamente da evitare, flettono e si imbarcano in pochissimo tempo
- con scafi in carbonio invece solo esperienze positive (peso 70kg scarsi però)

La sella in questione mi pare possa avere un buon rapporto qualità prezzo, ma è un marchio che non conosco direttamente
Provata e restituita nonostante la seduta facesse al caso mio; il carrello infatti è cortissimo tanto da non consentirmi di posizionarla con l'arretramento che uso abitualmente.
 

Ultimi itinerari e allenamenti

  • Attività pomeridiana
    Sun, 05 Feb 2023 17:26:58 CET
    [Training] 7,37 km +33 mt 00:21:52 ...
  • Giro pomeridiano
    Sun, 05 Feb 2023 16:52:44 CET
    [Training] 24,41 km +785 mt 02:00:20 ...
  • M. Zerbion
    Sun, 05 Feb 2023 16:05:50 CET
    [Routes] Italia - Valle d'Aosta, AO 27,80 km +2 099 mt M. Zerbion in versione cicloalpinisti ...
  • BB Park Terrarossa 05-02-2023
    Sun, 05 Feb 2023 15:53:02 CET
    [Training] 22,44 km +684 mt 02:25:04 ...
  • Le alture genovesi: il Gandalf Trail
    Sun, 05 Feb 2023 15:13:28 CET
    [Routes] Italia - Liguria, GE 52,25 km +2 100 mt Itinerario ben collaudato e conosciuto sull ...