dolore alla pianta dei piedi

marcus989

Pignone
16 Luglio 2016
223
107
Piacenza
Bici
Carrera Estremo
Dopo quasi due anni con delle SIDI GENIUS 7 che in estate mi fanno morire dal male se stringo i lacci ho deciso che non ce la faccio più :-(. Quindi complice il regalo di compleanno degli amici, un buono da df sport specialist, oggi ho fatto un salto per vederne un po'.
Dovendole tenere per un bel pezzo mi sarebbe piaciuto trovare una scarpa che avesse: suola in carbonio, doppio boa, che fosse bianca (mai più nere in estate gandalf).
Ho provato SIDI, SPECIALIZED e FIZIK, ma nessuna calzava bene, a quanto mi è stato detto il mio piede è un po' più largo non nella pianta, ma nella parte appena superiore, da qui il dolore con le SIDI. Quindi mi hanno proposto delle NORTHWAVE. Purtroppo non avevano dei modelli che non fossero di fascia bassa, ma le faranno arrivare (molto gentili), mi hanno proposto le REVOLUTION 2 ma non mi convincono fino in fondo, io sarei tentato dalle EXTREME GT 2. Qualcuno ha esperienza in merito? Per favore non vorrei trovarmi ancora a pedalare con il dolore al fianco del piede.
Grazie per i consigli :eek:xxxx
Edit.
Domani potrei avere l'occasione di passare da Bicimania a Lissone (fa parte della catena di Sport Specialist) e dovrei poterle provare un po' tutte... Avete consigli su qualche modello?
 

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
2.993
474
Tra il ring e la realtà
Bici
a pedali
Racconto brevemente la mia esperienza.
30 anni fa usavo la bici come complemento all'allenamento per il motocross. Abbandonate le gare in moto, mi dedicai alle gran fondo (Parlo degli anni 90/00) passai da 60/70 chilometri di percorrenza alle distanze mediamente superiori ai 150 chilometri delle gran fondo senza mai lamentare problemi ai piedi. Passando da scarpe economiche con suole termoplastiche, a scarpe più performanti con suole in carbonio. I problemi di male ai piedi iniziarono a presentarsi dopo un periodo quasi totale di stop dalla bici perché, diventato papà nel 2002 decisi di dedicarmi a mio figlio. Quando ripresi con molta più costanza, ecco apparire questi fastidi. Le scarpe erano le solite di qualche anno prima di rallentare l'attività ovvero Sidi con suola termoplastica. Speso diverse 100aia di euro per prove cambio calzature risolvendo poco o nulla. D'inverno il problema scema, in estate si presenta con più frequenza. Provato a cambiare anche i pedali ma nulla, ci sono uscite in cui dopo 2/2 ore e mezza devo togliere le scarpe(Una volta tolte le scarpe riparto senza problemi) e, uscite in cui riesco a fare 3/4 ore senza problemi. Chiesto pareri a medici e a qualche bio meccanico (Provato anche a rifare la posizione in sella), nessuno ha saputo dare una risposta concreta. Da incompetente in materia, a mio modo di vedere viene a mancare l'ideale circolazione sanguigna nel punto di spinta sui pedali. La sensazione è di bruciore e formicolio. Quindi più che circolazione sanguigna non può essere. Infatti togliendo le scarpe per, non so, 5 minuti? tutto rientra nella norma, rimetto le scarpe e proseguo a pedalare. Stufo di spendere soldi inutilmente e, di continuare a far prove di posizione tacchette , me ne sono fatto una ragione. Non avendo più velleità corsaiole, esco in bici: si presenta il problema, se non riesco a far passare il fastidio allentando la chiusura delle scarpe, mi fermo, tolgo le scarpe qualche minuto e riparto. Se non si presenta il fastidio ovviamente sono più contento e porto a termine il mio giro senza intermezzi. Questa la mia personale esperienza. Auguro a tutti di risolvere i propri problemi e pedalare in spensieratezza.

Quando hai dolore prova a immergere i piedi (con tutta la scarpa) in una fontana, se il problema si risolve almeno per un altra ora, vuol dire che i piedi si gonfiano col caldo.
Soluzione; prendi scarpe moolto larghe e possibilmente di qualità, ad esempio in pelle di canguro che isola dal caldo e anche dal freddo.
 
  • Mi piace
Reactions: marcus989

marcus989

Pignone
16 Luglio 2016
223
107
Piacenza
Bici
Carrera Estremo
Quando hai dolore prova a immergere i piedi (con tutta la scarpa) in una fontana, se il problema si risolve almeno per un altra ora, vuol dire che i piedi si gonfiano col caldo.
Soluzione; prendi scarpe moolto larghe e possibilmente di qualità, ad esempio in pelle di canguro che isola dal caldo e anche dal freddo.
Ok, avrei anche un'altra domanda, le mie scarpe attuali sono nere, mi sono state proposte le Northwave Extreme GT 2 NERE a 2 circa 230 € e le Extreme PRO BIANCHE a 360 €. C'è da considerare due cose, le prime sono nere quindi immagino che avrò più problemi legati al caldo in estate, mentre le PRO sono scarpe con un indice di rigidità pari a 15 (contro i 12 delle altre) quindi forse per le mie velleità sono TROPPO RIGIDE, quanto può incidere il colore e quanto la rigidità? Io sare più orientato verso le prime, ah dimenticavo non posso restituirle.
 

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
2.993
474
Tra il ring e la realtà
Bici
a pedali
Ok, avrei anche un'altra domanda, le mie scarpe attuali sono nere, mi sono state proposte le Northwave Extreme GT 2 NERE a 2 circa 230 € e le Extreme PRO BIANCHE a 360 €. C'è da considerare due cose, le prime sono nere quindi immagino che avrò più problemi legati al caldo in estate, mentre le PRO sono scarpe con un indice di rigidità pari a 15 (contro i 12 delle altre) quindi forse per le mie velleità sono TROPPO RIGIDE, quanto può incidere il colore e quanto la rigidità? Io sare più orientato verso le prime, ah dimenticavo non posso restituirle.

X quanto riguarda la rigidità non so risponderti, mentre il nero sicuramente scalda di più, però il problema sono i piedi che si gonfiano, io ho risolto con scarpe a pianta larga e in pelle di canguro (bianche), considera che anche lo spessorre del calzino può incidere in maniera abbastanza importante.
 
  • Mi piace
Reactions: marcus989

marcus989

Pignone
16 Luglio 2016
223
107
Piacenza
Bici
Carrera Estremo
X quanto riguarda la rigidità non so risponderti, mentre il nero sicuramente scalda di più, però il problema sono i piedi che si gonfiano, io ho risolto con scarpe a pianta larga e in pelle di canguro (bianche), considera che anche lo spessorre del calzino può incidere in maniera abbastanza importante.
Sì lo so, diciamo che ho avuto la possibilità di provare Fizik, Sidi, Vittoria, Specialized e Northwave. Le uniche che hanno una forma che calza bene sul mio piede sono queste ultime perché il mio piede è più "cicciotto" non sulla pianta ma appena più in alto. Perciò non ho bisogno di una pianta più larga, ma di una scarpa con un profilo che ricalchi la mia forma. Purtroppo non ho potuto provare né le Extreme Gt2 né le Pro, ma solo dei modelli più economici di questo brand, per questo chiedevo cosa fosse più indicato come scelta, le Gt 2 nere meno rigide e professionali o le Pro bianche ma più votate alle competizioni.
 
  • Mi piace
Reactions: Super Ciuk

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
2.993
474
Tra il ring e la realtà
Bici
a pedali
Sì lo so, diciamo che ho avuto la possibilità di provare Fizik, Sidi, Vittoria, Specialized e Northwave. Le uniche che hanno una forma che calza bene sul mio piede sono queste ultime perché il mio piede è più "cicciotto" non sulla pianta ma appena più in alto. Perciò non ho bisogno di una pianta più larga, ma di una scarpa con un profilo che ricalchi la mia forma. Purtroppo non ho potuto provare né le Extreme Gt2 né le Pro, ma solo dei modelli più economici di questo brand, per questo chiedevo cosa fosse più indicato come scelta, le Gt 2 nere meno rigide e professionali o le Pro bianche ma più votate alle competizioni.

Su questo no posso aiutarti
 
  • Mi piace
Reactions: marcus989

Giordano Z.

Apprendista Passista
12 Ottobre 2014
969
331
Varese
Bici
Giant Advance Pro 0
Quando hai dolore prova a immergere i piedi (con tutta la scarpa) in una fontana, se il problema si risolve almeno per un altra ora, vuol dire che i piedi si gonfiano col caldo.
Soluzione; prendi scarpe moolto larghe e possibilmente di qualità, ad esempio in pelle di canguro che isola dal caldo e anche dal freddo.
Sulla qualità delle mie scarpe attuali, credo non vi siano dubbi( Bont Vipor S).
Sulla larghezza si rischierebbe di avere il piede che balla all'interno della scarpa. Purtroppo lungo le strade che sono solito percorrere trovo fontanelle con lavandino in pietra, scomodo per bagnare i piedi ,ma si può provare. Almeno quando riapriranno l'acqua. A causa Covid nella mia zona, in quasi la totalità delle fontanelle è stata chiusa l'acqua.