Club assemblate (seconda parte)

Kéo

Scalatore
31 Gennaio 2006
6.494
40
SICILY
Colgo l'occasione per aprire questo thread..da uno aperto nella sezione bici e telai..
Dato ke a volte si parla dell'estetica di queste ruote che certamente devono piacere..ma non sono assolutamente brutte..a me piacciono moltissimo..
Così ho pensato d aprire questa discussione dove inserire foto delle nostre bici equipaggiate con ruote assemblate..e possibilmente descrizione dell'assemblaggio e impressioni di guida positive e se ce ne sono ovviamente anche negative..
Inizio IO:

Come detto più volte queste ruote sono assemblate con:
Mozzi Dura Ace 7700..Io li ritengo davvero eccellenti..sono scorrevolissimi..e lo noti non facendo girare a vuoto la ruota ma proprio camminandoci sopra, stando a ruota oppure in discesa, silenziosissimi..

Cerchi, Ambrosio Nemesis 2000, sono nient'altro che il modello più robusto dei crono f20, infatti sono identici, per forma e design, differiscono solo per il peso..dovrebbero pesare intorno ai 400 gr per cerchio, Sono i cerchi che usano i pro per fare la parigi roubaix, li usa anche un certo Tom Boonen..dato che a me servivano delle ruote polivalenti nn facendo solo salita, e robuste date le strade siciliane che fanno pena ho scelto questo cerchio e ne sono soddisfattissimo..

Raggi, 32 incrociati in 2 davanti e dietro..dovrebbero essere sapim laser neri, ho fatto fare al meccanico ho kiesto dei raggi leggeri robusti e ke fossero neri..(mi piacciono di più)..dei nippli non chiedete non so nulla..

Nel complesso, ruote eccellenti ed ho avuto fulcrum racing 3 Shimano 550, e ho ancora le fulcrum racing Light..
La bici diventa guidabilissima, non c sono paragoni rispetto alle ruote d serie, non risentono del vento laterale dato il profilo bassissimo..anzi il profilo non c'è c'è solo la pista frenante..
Parliamo quindi della frenatura, io tutte le indiscrezioni sulla frenata non eccellente, non le condivido io c freno benissimo ho davvero una frenata eccellente non potrei dire diversamente quindi nn vorrei ke molti si facessero ingannare dal fatto ke pista freno non rettificata significhi d conseguenza frenata scarsa..bha..provateli per bene e poi mi dite..
Per il resto è un cerchio in alluminio bilanciato..significa ke c'è il contrappeso dal lato opposto alla saldatura e questo v assicuro ke è un'ottima cosa..
La comodità è indiscutibile, le mie ruote sono completate da tubolari di alta gamma vittoria evo kx.
GIUDIZIO.. 5 STELLE..
 

Allegati

  • IM000275.jpg
    IM000275.jpg
    594,4 KB · Visite: 657

red.hell

Pignone
6 Giugno 2013
189
35
Bici
Wilier Izoard XP 2013
Scusa chiedo un chiarimento, cosa intendi per "incrociati"?
Ti riferisci allo schema di montaggio? Per esempio incrocio in 2a, in 3a ecc oppure alla possibilità di incrociare (=allacciare=intrecciare?) i raggi legandoli fra loro, pratica diffusa con i raggi Jbend, mentre con gli straight pull tale pratica è stata da alcuni abbandonata??

non sono il quotato ma rispondo comunque

in ogni caso si riferisce allo schema di montaggio. Con i freni a disco è necessario trasferire coppia frenante dal mozzo al cerchio, cosa non necessaria per i freni sul cerchio. Per cui non è possibile utilizzare un allacciatura radiale.

è lo stesso discorso per le posteriori, non è possibile un montaggio solamente radiale, per il trasferimento di coppia che fa "tirare" i raggi

in ogni caso, visto anche quel che fanno alcuni produttori, non è strettamente necessario avere la raggiatura in seconda o in terza dal lato disco e una radiale dal lato opposto, può servire solo per bilanciare le tensioni dovute alla distanza della flange. Funzionerebbe anche con una radiale lato disco e incrociata dal lato opposto, il corpo del mozzo è decisamente più rigido dei raggi e la coppia generata si trasferisce da un alto all'alto

ad esempio Mavic nelle posteriori da mtb, non so da bdc, monta raggi radiali lato drive e incrociati lato non drive
 
  • Mi piace
Reactions: Rone69

leandro_loi

Apprendista Velocista
20 Luglio 2019
1.477
1.058
51
milano
Bici
mia
Scusa chiedo un chiarimento, cosa intendi per "incrociati"?
Ti riferisci allo schema di montaggio? Per esempio incrocio in 2a, in 3a ecc oppure alla possibilità di incrociare (=allacciare=intrecciare?) i raggi legandoli fra loro, pratica diffusa con i raggi Jbend, mentre con gli straight pull tale pratica è stata da alcuni abbandonata??
Incrocio. la legatura non si vede più da anni (e per fortuna, visto che non serviva a niente).
 
  • Mi piace
Reactions: Rone69

mcodda

Apprendista Scalatore
17 Luglio 2015
2.250
505
Chiavari (GE)
Bici
TREK Emonda SLR
non sono il quotato ma rispondo comunque

in ogni caso si riferisce allo schema di montaggio. Con i freni a disco è necessario trasferire coppia frenante dal mozzo al cerchio, cosa non necessaria per i freni sul cerchio. Per cui non è possibile utilizzare un allacciatura radiale.

è lo stesso discorso per le posteriori, non è possibile un montaggio solamente radiale, per il trasferimento di coppia che fa "tirare" i raggi

in ogni caso, visto anche quel che fanno alcuni produttori, non è strettamente necessario avere la raggiatura in seconda o in terza dal lato disco e una radiale dal lato opposto, può servire solo per bilanciare le tensioni dovute alla distanza della flange. Funzionerebbe anche con una radiale lato disco e incrociata dal lato opposto, il corpo del mozzo è decisamente più rigido dei raggi e la coppia generata si trasferisce da un alto all'alto

ad esempio Mavic nelle posteriori da mtb, non so da bdc, monta raggi radiali lato drive e incrociati lato non drive
capisco ma che vantaggio c'è a trasferire la coppia dal lato opposto e far lavorare a torsione il mozzo ?
in altre parole, in tutti i casi in cui è necessario trasferire coppia da mozzo a cerchio (o perchè c'è un freno a disco o perchè c'è il pacco pignoni), perchè non utilizzare raggi incrociati (non radiali) sullo stesso lato dove si genera la coppia da trasferire ?
 

leandro_loi

Apprendista Velocista
20 Luglio 2019
1.477
1.058
51
milano
Bici
mia
capisco ma che vantaggio c'è a trasferire la coppia dal lato opposto e far lavorare a torsione il mozzo ?
in altre parole, in tutti i casi in cui è necessario trasferire coppia da mozzo a cerchio (o perchè c'è un freno a disco o perchè c'è il pacco pignoni), perchè non utilizzare raggi incrociati (non radiali) sullo stesso lato dove si genera la coppia da trasferire ?
magari per poter usare raggi tutti con le teste esterne alla flangia e aumentare di molto la clearance fra i raggi e la pinza freno (o il gambo del cambio) pur con una flangia messa il più laterale possibile.
Insomma ragioni ce ne sarebbero, il gioco qualche volta vale la candela, altre volte no.
 

longjnes

Scalatore
10 Luglio 2008
6.172
2.797
Bici
Gianni2
capisco ma che vantaggio c'è a trasferire la coppia dal lato opposto e far lavorare a torsione il mozzo ?
in altre parole, in tutti i casi in cui è necessario trasferire coppia da mozzo a cerchio (o perchè c'è un freno a disco o perchè c'è il pacco pignoni), perchè non utilizzare raggi incrociati (non radiali) sullo stesso lato dove si genera la coppia da trasferire ?
direi nessun vantaggio
secondo me il vantaggio principale è che sono i raggi più tirati e quindi il nipple che esce perfettamente allineato dal cerchio rischia di fare meno danni sul cerchio. lo vedo più un rimedio che un vantaggio
e poi vuoi mettere distinguersi...commercialmente funziona :-)xxxx, sempre.
 
  • Mi piace
Reactions: Rone69 and mcodda

matesino

Apprendista Scalatore
21 Giugno 2008
2.140
100
Roma
Bici
Battaglin-Bianchi Lite Alloy-Colnago Master-Daccordi-Opera Bernini-Bianchi Mega Pro L-Magnum Ciybike
Intanto, rispondo con la sintesi personale di tutto quello che ho imparato qui, e con quel pochino di esperienza mia ma sopratutto con quella enorme di alcuni forumendoli.
Non è casuale la sproporzione di prezzo nei mozzi, ma è dovuto per massima parte all'importazione diretta da estremo oriente, che esclude in partenza buona parte dei costi di spedizione (i cinesi fanno di fatto dumping con i trasporti) e IVA e dazi. Non solo, certi meccanismi distributivi di intermediazione moltiplicano il profitto, perché devi pagare chi vende, chi spedisce, chi mette a magazzino, i contributi di chi lavora in magazzino ecc.
Motivo per cui, quasi tutti qui dicono: «Compra quelli che ti piacciono di più, e se risparmi meglio, tanto siamo lì".
Per mia parte, ti posso dire che io ho assemblato, nella scala dei valori di mercato, da mozzi Chorus a mozzi Miche Primato. E posso dire che questi ultimi, venduti in Italia a prezzi cinesi, sono favolosi. In fondo, non si tratta di tecnologie spaziali.
E credo si possa dire altrettanto per i raggi, anche se tra assemeblatori di passione c'è un culto tutto speciale per gli Alpina.
Ciao,passo qui per caso perché mi è venuta la scimmia di farmi assemblare una coppia di cerchi classici come già fatto in precedenza per un Master ed una Bianchi.La prima con mozzi Chorus a 32 raggi,cerchi Mavic Open Pro e raggi DTSWISS Revolution; la seconda,idem ma con mozzi Centaur sempre a 32.Filano talmente bene queste ruote che mi hanno stupito per scorrevolezza tanto che non saprei scegliere fra le 2!Adesso vengo alla...nuova fissa anche se mi rendo conto che con i prezzi sono tutti FUORI DI TESTA...Ok..il solito discorso..se ti va lì prendi altrimenti tanti saluti.Ma 200 euro per un paio di nuovi mozzi Centaur a 32 mi sembra esagerato. Poi,è chiaro che ognuno fa ciò che crede con i propri soldi...leggo di certi che spendono 2000 euro per delle ruote
.bah..ma mi taccio..altrimenti sono discussioni.E vengo alla tua nota sui mozzi Miche Primato di cui parli molto bene...tra l'altro il posteriore pesa poco più del Chorus.Me li consigli,quindi?Ho smanettato su Ridewill...ma non ne ho visti..se puoi..batti un colpo..ciao e grazie!
 

mcodda

Apprendista Scalatore
17 Luglio 2015
2.250
505
Chiavari (GE)
Bici
TREK Emonda SLR
magari per poter usare raggi tutti con le teste esterne alla flangia e aumentare di molto la clearance fra i raggi e la pinza freno (o il gambo del cambio) pur con una flangia messa il più laterale possibile.
Insomma ragioni ce ne sarebbero, il gioco qualche volta vale la candela, altre volte no.
mmm non riesco a capire bene, potresti spiegare con altre parole ?
 

CiccioneInBici

Apprendista Passista
13 Gennaio 2016
1.144
693
Bici
Wilier Cento1 SR
... Miche Primato di cui parli molto bene...tra l'altro il posteriore pesa poco più del Chorus.Me li consigli,quindi?Ho smanettato su Ridewill...ma non ne ho visti...
Confermo la qualità, ma io ormai compro solo mozzi cinesi (finora Powerway, Bitex) e i Miche ormai appartengono ad esperienza di anni fa. Ho cercato un po' in tutta Europa i Primato Syntesi, ma non l'ho trovati. L’ho trovati su Ebay, prova...
 

Rone69

Scalatore
16 Settembre 2013
5.963
1.119
Faenza (Ra)
Bici
Fasterway Classic, Fondriest R20
Chiedo il vostro parere:
ho una coppia di ruote Ican FL40, la posteriore flette lateralmente fino a toccare i freni, accade di solito inclinando la bici a sinistra, per esempio in un curvone veloce in discesa o se forzo in fuorisella a faccio ondeggiare la bici a dx e sx.
La ruota è assemblata con mozzi Powerway R51, raggi Sapim CxRay, nipples Sapim double square, e cerchio ovviamente Icam FL40, l'azienda a suo tempo non ha accolto la mia contestazione, per cui utilizzo queste ruote come set di scorta, secondo voi il problema della ruota posteriore da cosa può dipendere? Dal cerchio o dal mozzo? C'è qualche prova che posso fare?
A suo tempo ho smontato e riassemblato più volte la ruota, una volta addirittura per curiosità ho portato le tensioni a livelli estremi senza ottenere risultao alcuno.
Grazie
 

leandro_loi

Apprendista Velocista
20 Luglio 2019
1.477
1.058
51
milano
Bici
mia
Chiedo il vostro parere:
ho una coppia di ruote Ican FL40, la posteriore flette lateralmente fino a toccare i freni, accade di solito inclinando la bici a sinistra, per esempio in un curvone veloce in discesa o se forzo in fuorisella a faccio ondeggiare la bici a dx e sx.
La ruota è assemblata con mozzi Powerway R51, raggi Sapim CxRay, nipples Sapim double square, e cerchio ovviamente Icam FL40, l'azienda a suo tempo non ha accolto la mia contestazione, per cui utilizzo queste ruote come set di scorta, secondo voi il problema della ruota posteriore da cosa può dipendere? Dal cerchio o dal mozzo? C'è qualche prova che posso fare?
A suo tempo ho smontato e riassemblato più volte la ruota, una volta addirittura per curiosità ho portato le tensioni a livelli estremi senza ottenere risultao alcuno.
Grazie
Dal cerchio, indubbiamente. In Ican non hanno mai puntato sulla qualità dei cerchi, e tralasciamo l'assemblaggio.
 
  • Mi piace
Reactions: Rone69

red.hell

Pignone
6 Giugno 2013
189
35
Bici
Wilier Izoard XP 2013
Chiedo il vostro parere:
ho una coppia di ruote Ican FL40, la posteriore flette lateralmente fino a toccare i freni, accade di solito inclinando la bici a sinistra, per esempio in un curvone veloce in discesa o se forzo in fuorisella a faccio ondeggiare la bici a dx e sx.
La ruota è assemblata con mozzi Powerway R51, raggi Sapim CxRay, nipples Sapim double square, e cerchio ovviamente Icam FL40, l'azienda a suo tempo non ha accolto la mia contestazione, per cui utilizzo queste ruote come set di scorta, secondo voi il problema della ruota posteriore da cosa può dipendere? Dal cerchio o dal mozzo? C'è qualche prova che posso fare?
A suo tempo ho smontato e riassemblato più volte la ruota, una volta addirittura per curiosità ho portato le tensioni a livelli estremi senza ottenere risultao alcuno.
Grazie

mi succedeva sulle mie shimano, ma era un problema di gioco del mozzo, ho un paio di voragini sulle piste dei coni

il gioco sul mozzo si dovrebbe vedere se fai flettere la ruota con le mani, se il mozzo non si muove allora è l'insieme cerchio/raggi

non mi sembra ci sia un sistema di regolazione del gioco dei mozzi, devi solo stringere i due cappellotti di estremità, probabilmente fino a battuta

non sono neppure riuscito a trovare che cuscinetti monta, forse dei 6802LLB, potresti provare una sostituzione se li trovi a poco, oppure trovare dei rasamenti per dargli un po' di carico
 

longjnes

Scalatore
10 Luglio 2008
6.172
2.797
Bici
Gianni2
Chiedo il vostro parere:
ho una coppia di ruote Ican FL40, la posteriore flette lateralmente fino a toccare i freni, accade di solito inclinando la bici a sinistra, per esempio in un curvone veloce in discesa o se forzo in fuorisella a faccio ondeggiare la bici a dx e sx.
La ruota è assemblata con mozzi Powerway R51, raggi Sapim CxRay, nipples Sapim double square, e cerchio ovviamente Icam FL40, l'azienda a suo tempo non ha accolto la mia contestazione, per cui utilizzo queste ruote come set di scorta, secondo voi il problema della ruota posteriore da cosa può dipendere? Dal cerchio o dal mozzo? C'è qualche prova che posso fare?
A suo tempo ho smontato e riassemblato più volte la ruota, una volta addirittura per curiosità ho portato le tensioni a livelli estremi senza ottenere risultao alcuno.
Grazie
domanda per capire...il tuo telaio con altri tipi di ruote ha mai avuto lo stesso comportamento? immagino inoltre che i raggi non siano troppo lenti. ma che abbiano una minima tensione.
se il telaio con altre ruote si comporta ok e i raggi non sono troppo molli , il tuo problema sta nel mozzo quasi sicuramente.
per accertarti sposta con le mani la ruota di lato fino a far toccare il copertone al freno o ai foderi e guarda se vedi flettere in zona mozzo non drive dove c'è il cappuccio di battuta o in generale sulle flange.
 

leandro_loi

Apprendista Velocista
20 Luglio 2019
1.477
1.058
51
milano
Bici
mia
mi succedeva sulle mie shimano, ma era un problema di gioco del mozzo, ho un paio di voragini sulle piste dei coni

il gioco sul mozzo si dovrebbe vedere se fai flettere la ruota con le mani, se il mozzo non si muove allora è l'insieme cerchio/raggi

non mi sembra ci sia un sistema di regolazione del gioco dei mozzi, devi solo stringere i due cappellotti di estremità, probabilmente fino a battuta

non sono neppure riuscito a trovare che cuscinetti monta, forse dei 6802LLB, potresti provare una sostituzione se li trovi a poco, oppure trovare dei rasamenti per dargli un po' di carico
le shimano hanno mozzi su coni e sfere, le sue su cuscinetti industriali.
 

longjnes

Scalatore
10 Luglio 2008
6.172
2.797
Bici
Gianni2
domanda per capire...il tuo telaio con altri tipi di ruote ha mai avuto lo stesso comportamento? immagino inoltre che i raggi non siano troppo lenti. ma che abbiano una minima tensione.
se il telaio con altre ruote si comporta ok e i raggi non sono troppo molli , il tuo problema sta nel mozzo quasi sicuramente.
per accertarti sposta con le mani la ruota di lato fino a far toccare il copertone al freno o ai foderi e guarda se vedi flettere in zona mozzo non drive dove c'è il cappuccio di battuta o in generale sulle flange.
Chiedo il vostro parere:
ho una coppia di ruote Ican FL40, la posteriore flette lateralmente fino a toccare i freni, accade di solito inclinando la bici a sinistra, per esempio in un curvone veloce in discesa o se forzo in fuorisella a faccio ondeggiare la bici a dx e sx.
La ruota è assemblata con mozzi Powerway R51, raggi Sapim CxRay, nipples Sapim double square, e cerchio ovviamente Icam FL40, l'azienda a suo tempo non ha accolto la mia contestazione, per cui utilizzo queste ruote come set di scorta, secondo voi il problema della ruota posteriore da cosa può dipendere? Dal cerchio o dal mozzo? C'è qualche prova che posso fare?
A suo tempo ho smontato e riassemblato più volte la ruota, una volta addirittura per curiosità ho portato le tensioni a livelli estremi senza ottenere risultao alcuno.
Grazie

aggiungo a quanto già detto....
a livello di qr come stai messo? hai uno superalleggerito o uno sgancio rapido che stringe davvero?
eventualmente fai una prova con uno tipo shimano o campagnolo.
 

Rone69

Scalatore
16 Settembre 2013
5.963
1.119
Faenza (Ra)
Bici
Fasterway Classic, Fondriest R20
Il problema non è imputabile ai quick release , è la prima verifica che ho fatto, ne ho diversi, dai super light di Ican ai Shimano Dura Ace, in mezzo altri di diversi produttori, sicuramente con i Dura Ace il sistema rimane più solido.
A questopunto sono convinto che il problema risieda nel cerchio, sarei tentato ad ordinarne uno nuovo, ma non so a che azienda rivolgermi dopo le esperienze negative con Ican e Farsport, magari a qualche assemblatore, tipo Blow Racing o Bikeonline (di sicuro non a CYPWheels) anche a costo di pagare i cerchi (il posteriore che sostituisce Ican e anteriore che sostituisce Farsport) ad un prezzo maggiore.
 

Al76

Novellino
21 Gennaio 2021
33
7
45
Bra
Bici
Boeris, gruppo Shimano 105
Il frenafiletti è blasfemia
Alla fine ho tirato giu' tutto e ricominciato praticamente da zero (diciamo che ho solo lasciato i raggi nel mozzo). Il lato drive e' venuto abbastanza omogeneo (leggermente piu' in tensione di prima), ma sul lato no drive ho ancora un po' di salto, nello stesso punto del cerchio dove lo avevo prima. La cosa mi pare strana...
Ho notato pero' che il cerchio, dopo aver tirato i raggi lato drive ed averlo centrato radialmente, e' molto "sbilenco" perpendicolarmente. E' vero che non c'erano ancora i raggi no-drive ad allinearlo, pero' mi sarei aspettato che fosse piu' centrato. Cioe' se tiro solo radialmente, come e' possibile che venga storto? Non ho pensato di appoggiarlo su un piano prima di montarlo per controllare che fosse effettivamente in piano. E' possibile che sia "storto" di suo?
Per il resto, penso di tenerla cosi. E lascio perdere il frenafiletti. Nen mi e' mai capitato di avere raggi molli, se non quando ne ho spaccati un paio. E poi, una controllata alla tensione ogni tanto non guasta.
Grazie!
 

Al76

Novellino
21 Gennaio 2021
33
7
45
Bra
Bici
Boeris, gruppo Shimano 105
sul nuovo non dovrebbe, ma in mtb ci ho piantato un paio di mine notevoli che i cerchi a raggi molli erano fuori di un paio di centimetri...
non vorrei averlo storto io usandolo con i raggi molli in quel punto dove ora ho il problema. Diciamo che di "mine notevoli" non ne ho piantate e l'ho usato poco (e qui in NL le piste ciclabili sono tavoli da biliardo). Pero' il dubbio mi rimane
 

leandro_loi

Apprendista Velocista
20 Luglio 2019
1.477
1.058
51
milano
Bici
mia
Alla fine ho tirato giu' tutto e ricominciato praticamente da zero (diciamo che ho solo lasciato i raggi nel mozzo). Il lato drive e' venuto abbastanza omogeneo (leggermente piu' in tensione di prima), ma sul lato no drive ho ancora un po' di salto, nello stesso punto del cerchio dove lo avevo prima. La cosa mi pare strana...
Ho notato pero' che il cerchio, dopo aver tirato i raggi lato drive ed averlo centrato radialmente, e' molto "sbilenco" perpendicolarmente. E' vero che non c'erano ancora i raggi no-drive ad allinearlo, pero' mi sarei aspettato che fosse piu' centrato. Cioe' se tiro solo radialmente, come e' possibile che venga storto? Non ho pensato di appoggiarlo su un piano prima di montarlo per controllare che fosse effettivamente in piano. E' possibile che sia "storto" di suo?
Per il resto, penso di tenerla cosi. E lascio perdere il frenafiletti. Nen mi e' mai capitato di avere raggi molli, se non quando ne ho spaccati un paio. E poi, una controllata alla tensione ogni tanto non guasta.
Grazie!
No capita anche coi cerchi dritti. Vai sereno non è storto.